menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Beccato mentre tenta di catturare uccelli migratori: stanato dalla polizia provinciale

In relazione al reato di uccellagione, sono stati sequestrati tutti gli strumenti di cattura e anche degli uccelli da richiamo legalmente detenuti dall'uomo. Le indagini tuttavia sono ancora in corso

Aveva posizionato delle reti per catturare avifauna migratoria senza averne i permessi. Sono stati gli agenti della polizia provinciale di Arezzo, lo scorso 30 marzo, a scovare e denunciare un uomo residente in Valdarno. Secondo quanto riportato dal comandante del corpo, Roberto Prestigiacomo, a seguito di un'approfondita indagine gli agenti hanno colto in flagranza di reato il valdarnese che, come detto, aveva posizionato delle reti per la cattura della fauna selvatica cercando di intrappolare uccelli in migrazione pre-nuzuale, ovvero durante la possibile nidificazione. 

In relazione al reato di uccellagione, sono stati sequestrati tutti gli strumenti di cattura e anche degli uccelli da richiamo legalmente detenuti dall'uomo. Le indagini tuttavia sono ancora in corso.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento