Teme di essere stato tradito: massacra l'amico della moglie in palestra

E' stato celebrato il processo con rito abbreviato per il pestaggio brutale costato 74 giorni di prognosi ad un 31enne aretino: entrambi gli aggressori, M.S. e M.D., due cinquantenni, sono stati condannati a quattro anni e 8 mesi di reclusione...

mazza-spranga-aggressione-rapina

E' stato celebrato il processo con rito abbreviato per il pestaggio brutale costato 74 giorni di prognosi ad un 31enne aretino: entrambi gli aggressori, M.S. e M.D., due cinquantenni, sono stati condannati a quattro anni e 8 mesi di reclusione. All'origine dell'episodio il fatto che uno dei 50enne temeva di essere stato tradito dalla moglie.

Il caso risale allo scorso febbraio: uno dei condannati, sospettando una relazione tra la moglie 45enne il 31enne, entrambi istruttori di una palestra, prese il cellulare della donna, scoprendo dei messaggi che lo accecarono di rabbia. E così corse nella palestra di Monte San Savino dove i due lavoravano. Dapprima il proprietario riuscì a mandarlo via, ma l'uomo tornò assieme a un amico coetaneo armato di mazza e spranga. E in palestra, davanti alla moglie e ad altri testimoni, aggredì il giovane.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'accusa aveva chiesto per i due aggressori 3 anni di reclusione, il il giudice Ponticelli del Tribunale di Arezzo è andato oltre, condannando i due a 4 anni e 8 mesi. E' stato anche stabilito un primo risarcimento in denaro da 10mila euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Regionali: Giani è governatore, Ceccardi conquista l'Aretino, Pd il partito più votato. Tutte le preferenze

  • Coronavirus, 17enne postivo: classe di una scuola superiore in isolamento. Tamponi in corso

  • Otto casi di coronavirus nell'Aretino. Deceduto un paziente di 67 anni

  • Coronavirus in provincia di Arezzo: +13 casi. Quasi tutti in città

  • Tremendo schianto lungo la regionale 71: ragazzina di 12 anni travolta da un'auto

  • Coronavirus: +7 casi nell'Aretino. Ci sono due studenti delle superiori (Itis Galilei e Isis Valdarno) e un neonato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento