menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Due quintali di telline trasportate in fusti per la vernice. Il sequestro della Polizia Locale: "Potevano finire sulle nostre tavole"

Il mezzo che le trasportava non era refrigerato: "Il primo indizio è stato il cattivo odore"

"L'indizio principale era il forte odore che arrivava dal quel mezzo", così gli agenti della Polizia Locale raccontano come sono arrivati all'insolito sequestro eseguito poco tempo fa al casello autostradale. Due quintali di telline dirette ad Arezzo e trasportate senza rispettare alcuna norma per la sicurezza degli alimenti. 

Ad intervenire, nel cuore della notte, è stato il nucleo di agenti attivi sul fronte dell'autotrasporto. Sono stati proprio i vigili urbani che quella notte hanno operato, a raccontare l'episodio in occasione del bilancio annuale dell'attività della Polizia Locale.

"Quando il mezzo è arrivato al casello abbiamo subito sentito un cattivo odore: pesce conservato male. A quel punto è scattato il controllo. All'interno c'erano 12 fusti per la vernice. Ma non contenevano colori per le pareti, bensì telline. Erano trasportate senza nessuna precauzione, a temperatura ambiente. Avrebbero dovuto invece viaggiare in un mezzo refrigerato".

Il sequestro, come ha sottolineato il comandante della Polizia Locale Augusto Cino Cecchini, ha evutato che quei prodotti arrivassero nelle tavole degli aretini, con tutte le conseguenze sulla salute che avrebbero potuto causare. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Gossip Style

    La nuova frontiera social: postare foto senza trucco

  • social

    Zecchino d’Oro: aperti i casting online per la Toscana

  • Gossip Style

    Estate 2021, la moda delle perline colorate

Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento