Cronaca

Si spacciano per tecnici e tentato di svaligiare la casa. Nuove Acque: "Tenete alta la guardia"

Se le generalità del tecnico non saranno confermate, sarà opportuno contattare immediatamente le autorità competenti per denunciare il fatto

"Chiedete sempre il tesserino di riconoscimento". La raccomandazione è quella che Nuove Acque, il gestore del servizio idrico integrato nell’area dell’Alto Valdarno con sede ad Arezzo, lancia ai propri utenti in seguito alle segnalazioni riguardanti episodi di falsi sversamenti di acido nelle condutture. Così come denunciato dalle vittime, mercoledì 12 luglio un uomo ha suonato il campanello qualificandosi come addetto di Nuove Acque. Con fare molto concitato ha spiegato che c'era stato un incidente nel cantiere poco lontano e che si era verificato uno sversamento di liquidi tossici nell'impianto idraulico dell'abitazione. Per precauzione le persone al loro interno dovevano abbandonare subito la casa e lasciare ai sedicenti tecnici libero accesso. Un tentativo di furto che, nel caso specifico, è stato sventato soltanto all'ultimo minuto.

"Nuove Acque - scrivono dall'azienda - informa i cittadini che nessun tecnico della società viene inviato nelle abitazioni senza adeguato preavviso. La competenza dei propri tecnici non va oltre il contatore e, solitamente, l’accesso all’abitazione si rende necessario solo nel caso in cui lo stesso sia collocato all’interno della stessa e unicamente per le esigenze di lettura e/o interventi tecnici. È bene quindi diffidare da coloro i quali si presentano alla porta di casa con la scusa di effettuare un controllo sulla potabilità o sulla qualità dell’acqua o sulla regolarità dei pagamenti. Si raccomanda sempre di invitare l’operatore (o il presunto tale) a esibire il proprio tesserino di riconoscimento, tramite il quale sarà possibile verificare le generalità dello stesso, contattando il numero verde aziendale 800/191919. Contattando la società sarà anche possibile verificare che il controllo sia stato effettivamente programmato. Se le generalità del tecnico non saranno confermate, sarà opportuno contattare immediatamente le autorità competenti per denunciare il fatto".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si spacciano per tecnici e tentato di svaligiare la casa. Nuove Acque: "Tenete alta la guardia"
ArezzoNotizie è in caricamento