Lunedì, 15 Luglio 2024
Cronaca

Targa corretta col pennarello, la F diventa E: Audi a tutto gas in A1

Gli agenti della Stradale hanno fermato un trentenne che è stato denunciato. E per tornare a casa ha dovuto chiedere un passaggio

Una pattuglia della Polstrada di Battifolle, in servizio in A1, ha intercettato una potente Audi Rs3 Sportback e, ritenendo possibile che si trattasse di malviventi ricercati per truffa, si è messa al suo inseguimento riuscendo, non senza difficoltà, a fermarla dopo alcuni chilometri. Alla guida, un italiano appena trentenne che, riguardo alle truffe non c’entrava nulla ma, in compenso, aveva alterato le targhe d’immatricolazione del veicolo modificando la prima lettera, “F”, in “E” con un pennarello nero indelebile. In tale maniera sperava di poter correre a piacimento senza incappare in sanzioni, certo che il veicolo non sarebbe stato identificato. Gli è andata male, le targhe sono state sequestrate e lui è stato denunciato e, visto che l’auto era rimasta senza targhe, ha dovuto trovare un passaggio per tornarsene a casa perché la sua auto è stata portata via da un carro attrezzi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Targa corretta col pennarello, la F diventa E: Audi a tutto gas in A1
ArezzoNotizie è in caricamento