Cronaca

Susy racconta la sua verità: "Avevo bisogno di una pausa, adesso lasciateci alla nostra vita"

"Avevo bisogno di stare da sola. Ma adesso voglio che cali il silenzio su questa vicenda". A parlare è lei, Susy Paci la donna che il 23 gennaio scorso ha scelto di fare le valige e allontanarsi da casa senza poi dare più sue notizie. Dopo tre...

DUrso_SusyPaci2

"Avevo bisogno di stare da sola. Ma adesso voglio che cali il silenzio su questa vicenda".

A parlare è lei, Susy Paci la donna che il 23 gennaio scorso ha scelto di fare le valige e allontanarsi da casa senza poi dare più sue notizie.

Dopo tre settimane di ricerche, dopo gli appelli dei familiari e amici e soprattutto dopo l'apertura di un fascicolo presso la procura di Napoli e Arezzo per sequestro di persona e occultamento di cadavere ecco che la donna ha scelto di tornare alla realtà e di raccontare le ragioni che l'hanno spinta a salire su quel treno e staccare la spina con il mondo esterno.

E la sua verità Susy ha deciso di raccontarla a Pomeriggio Cinque ai microfoni della trasmissione condotta da Barbara D'Urso.

"La parte più dura di tutta questa vicenda - ha detto la 49enne aretina durante la lunga intervista andata in onda in diretta tv - è stato il distacco con i miei figli e cari. Già dal giorno stesso in cui sono partita vedevo le loro chiamate ed ho fatto una fatica enorme a non rispondere. Ma davvero, in quei giorni volevo staccare da tutto e da tutti. Avevo bisogno di stare da sola con i miei pensieri e per farlo dovevo staccare tutto. Non sentire i miei figli e i miei cari è stata la parte più dura".

Soltanto ad inizio settimana, lunedì sera scorso, Susy ha deciso di farsi viva. Si è presentata spontaneamente alle forze di polizia ed ha spiegato le ragioni della sua fuga. A quanto pare la scelta di palesarsi sarebbe stata incentivata da un confronto avuto con la proprietaria del B&B dove l'aretina ha trovato casa nelle ultime settimane. Sarebbe infatti stata quest'ultima a raccontarle quanto stava succedendo e convincerla a dare sue notizie.

"Io avevo deciso di tornare a casa - ha detto ancora la donna - E' stata per pura coincidenza che la signora del B&B mi abbia parlato. Sarei tornata entro pochissimo tempo".

E' stata poi la stessa donna a chiarire il ruolo del partenopeo, amico di Facebook, che con lei ha trascorso la notte del suo arrivo. "Sono andata via di mia spontanea volontà. L'uomo che ho incontrato non c'entra niente con la mia decisione. E' soltanto un amico. Sì, l'ho sentito prima di partire e gli ho detto "sto venendo giù a Napoli". Lui mi ha consigliato dove alloggiare e poi ci siamo incontrati per cena per mangiare una pizza insieme. Abbiamo trascorso la notte insieme ma non c'è stato nulla tra di noi. Al mattino poi lui si è svegliato molto presto ed è partito in treno per una vacanza. Io sono scesa alla reception, ho saldato il conto e sono andata in giro tutto il giorno per il centro della città fino a che non ho trovato un nuovo alloggio. Ho gettato via il cellulare perché volevo starmene per i fatti miei senza alcuna interferenza. Volevo una pausa. Avevo bisogno di mettere ordine. Adesso però non vedo l'ora di tornare a casa e riabbracciare tutta la mia famiglia. E soprattutto voglio che cali il sipario su questa vicenda per rispetto nei miei confronti e dei miei cari. Sto tornando. Torno alla mia vita senza telecamere da Gabriele, Federico, Celestino e dai miei genitori".

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Susy racconta la sua verità: "Avevo bisogno di una pausa, adesso lasciateci alla nostra vita"

ArezzoNotizie è in caricamento