Cronaca

Susy, quell'assenza sui social che spaventa gli amici: "Era sempre connessa e brava col pc"

Anche se viveva nei pressi di Subbiano, Susy Paci - la 49enne scomparsa nel nulla il 23 gennaio scorso - frequentava i negozi di via della Chimera. La famiglia ha infatti una casa in quel quartiere. E così la colazione al bar, il pane al forno...

susy paci2

Anche se viveva nei pressi di Subbiano, Susy Paci - la 49enne scomparsa nel nulla il 23 gennaio scorso - frequentava i negozi di via della Chimera. La famiglia ha infatti una casa in quel quartiere. E così la colazione al bar, il pane al forno all'angolo, la carne dal macellaio: erano una tappa fissa delle giornate di casalinga della donna. La notizia della sua scomparsa è arrivata come un fulmine a ciel sereno per tutti sia in Casentino sia in via della Chimera. Solo ieri, infatti, è stata resa nota la sua identità e le foto di Susy hanno iniziato a circolare sui media. E allora è stato chiaro di chi i giornali stessero parlando.

"Sono rimasta colpita dalla notizia - spiega Antonella, parrucchiera - niente lasciava pensare che sarebbe potuta accedere una cosa simile. Ci incrociavamo al bar, ci salutavamo e poi eravamo 'amiche' su Facebook. Era molto legata alla sua famiglia, recentemente aveva avuto un anniversario importante e aveva pubblicato le foto. Poi alcuni giorni fa, d'improvviso, non è più apparsa con commenti o like. Adesso capisco il perché".

C'è poi chi ha notato un cambiamento di look nelle ultime immagini postate: il colore dei capelli, un rossetto più deciso. Un'immagine sempre più curata che qualcuno ha colto come un segnale di cambiamento della sua vita, una sorta di allontanamento dalla routine quotidiana e dalla semplicità della sua vita di casalinga. Selfie e pose che sembrano stonare con il suo vissuto.

La passione per i social (Facebook, Instagram e Twitter) era recente, ma Susy non era una sprovveduta, anzi. Chi la conosce dice che aveva sempre il cellulare in mano: lo stesso marito lo ha raccontato alle telecamere. E sapeva usare bene i social, tanto da aiutare un'amica a bloccare persone non gradite su Facebook e a guidarla passo passo fino ad una segnalazione alla Polizia Postale.

Intanto le ricerche proseguono e rimane impenetrabile il riserbo degli inquirenti. A spaventare ovviamente è il prolungato silenzio: niente cellulare, niente social, pare che non abbia utilizzato nemmeno le carte di credito. Sparita nel nulla, tra le scie lasciate da chat e selfie.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Susy, quell'assenza sui social che spaventa gli amici: "Era sempre connessa e brava col pc"

ArezzoNotizie è in caricamento