Cronaca Tortaia / Via Dante Alighieri

Un supermarket della droga al Villaggio Dante

Arrestato un 54enne trovato con numerosi tipi di droga, più o meno potente. L'uomo era diventato un punto di riferimento per i consumatori abituali della zona

Martedì pomeriggio gli uomini della Squadra Mobile della questura di Arezzo sono intervenuti nel Villaggio Dante stroncando quella che la Polizia reputa una consolidata attività di spaccio di un 54enne italiano: secondo gli inquirenti, sarebbe ormai divenuto un punto di riferimento per i consumatori della zona.

L’uomo, già noto alle forze dell'ordine per alcuni precedenti inerenti gli stupefacenti risalenti a qualche anno fa, avrebbe ripreso con le cessione di stupefacenti, custodendo nella sua abitazione circa 230 grammi tra marijuana ed hashish, in parte già confezionata e pronta per essere immessa nel mercato.

Nell’abitazione - spiegano gli agenti guidati dal dirigente Pietro Luca Penta - è stato rinvenuto un supermercato della droga, in quanto sono state trovate dosi riconducili a diversi tipi di cannabinoidi, più o meno pregiate. Rinvenuto anche un ovulo di un particolare tipo di hashish, conosciuto come Charas, molto ricercato e costoso per l’alta concentrazione di Thc (responsabile dell'effetto psicotropo) che lo caratterizza.

Lo stupefacente era custodito in un ripostiglio dell’abitazione, ben occultato all’interno di una scatola di costruzioni giocattolo. Durante l’attività, gli agenti hanno inoltre sequestrato circa 500 euro suddivisi in banconote di vario taglio e custodite in un portafoglio occultato nell’abitazione e appositamente dedicato a raccogliere i proventi dello spaccio. L’uomo è stato arrestato per detenzione e spaccio di stupefacenti e condotto nella locale Casa Circondariale a disposizione dell’Autorità giudiziaria.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un supermarket della droga al Villaggio Dante

ArezzoNotizie è in caricamento