Cronaca

Spray urticante in discoteca, il racconto: "Urla e poi bruciore agli occhi e alla gola"

"La gente urlava di non respirare, dal guardaroba in un attimo ci siamo trovate nel fiume di persone che si portava in fretta verso l'uscita, sono stati momenti di paura, ma per fortuna tutto è andato bene." E' il racconto di una...

discoteca





"La gente urlava di non respirare, dal guardaroba in un attimo ci siamo trovate nel fiume di persone che si portava in fretta verso l'uscita, sono stati momenti di paura, ma per fortuna tutto è andato bene."

E' il racconto di una ragazza che si trovava al Principe nella notte tra venerdì e sabato quando è stato spruzzato in mezzo alla sala da ballo lo spray urticante.

Chi si è reso responsabile di usare in maniera impropria la bomboletta contenete probabilmente spray al peperoncino e liberamente in vendita come strumento di difesa personale, è adesso ricercato dalla polizia che è intervenuta sul posto insieme agli operatori del 118.

"Abbiamo avuto parecchia paura perché noi non ci siamo accorte di niente se non quando ormai eravamo nella corrente di persone che scappava verso l'uscita. C'è arrivato questo odore e hanno cominciato a bruciare gli occhi e la gola, ma non si capiva niente."

Erano circa l'1:30 quando la gente intorno ha cominciato a urlare "non respirate, non respirate".

"Fortunatamente è andato tutto bene. È arrivata l'ambulanza e la polizia perché nello scappare la gente cadeva e qualcuno poteva farsi anche male."


Alla fine il bilancio del 118 è stato di circa 20 persone, clienti del locale, hanno accusato disturbi fortunatamente lievi ma fastidiosi: in particolare irritazione agli occhi.

Sentito dal Corriere di Arezzo, Stefano Benassi uno dei soci del Principe di Pratacci ha detto di essere amareggiato per quanto successo, ma anche tranquillizzato dal fatto che "il servizio d'ordine ha funzionato perfettamente, tutte le porte sono state aperte e le persone immediatamente evacuate, tanto che poi, dopo aver areato i locali, la gente è rientrata e la serata è proseguita."

La bomboletta ritrovata nella pista è stata consegnata alla polizia che indaga. Domani i titolari del Principe sporgeranno anche denuncia contro ignoti.




© Riproduzione riservata

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spray urticante in discoteca, il racconto: "Urla e poi bruciore agli occhi e alla gola"

ArezzoNotizie è in caricamento