Cronaca

Sparò al padre e lo uccise: assolto. "Era incapace di intendere al momento del delitto"

Anche la pm Laura Taddei aveva chiesto l'assoluzione per Giacomo Ciriello, il giovane che circa un anno fa sparò al padre Raffaele uccidendolo. E il gup Giampiero Borraccia pochi minuti dopo le 13 ha letto dispositivo con la sentenza. Il ragazzo...

giacomo ciriello-2

Anche la pm Laura Taddei aveva chiesto l'assoluzione per Giacomo Ciriello, il giovane che circa un anno fa sparò al padre Raffaele uccidendolo. E il gup Giampiero Borraccia pochi minuti dopo le 13 ha letto dispositivo con la sentenza. Il ragazzo, oggi 19enne, è stato assolto perché incapace di intendere e di volere al momento del delitto, ma dovrà essere affidato alle cure di un Rems, ovvero residenze per l'esecuzione delle misure di sicurezza. Una di quelle istituite dopo la chiusura degli ospedali psichiatrici giudiziari. Qui dovrà trascorrere 10 anni.

Alla lettura della sentenza era presente anche Giacomo, accompagnato dalla madre, dagli educatori della struttura di Prato dove attualmente si trova e dal suo legale Stefano Del Corto. L'assoluzione era quasi certa. Come detto, la stessa pm l'aveva prospettata, ma con la richiesta dell'affidamento ad una struttura di terzo livello ovvero una Rems. La difesa aveva invece chiesto una sistemazione in una struttura di secondo livello, meno restrittiva, ma dove avrebbe comunque potuto proseguire il suo percorso.

Di enorme peso è stata la perizia eseguita dal medico legale Massimo Forgeschi e dallo psichiatra Massimo Marchi, incaricati dal Tribunale di Arezzo, dalla quale è emerso un importante disturbo della personalità sfociato, in quella tragica notte in cui Giacomo uccise il padre, in uno "scompenso psicotico delirante". In pratica, al momento del delitto, il ragazzo non era in grado di intendere e di volere.

"Adesso proseguirò questo percorso per essere reinserito nella società. Sono fiducioso". Così Giacomo, capelli lunghi, occhi azzurri e timidi, voce bassa, si immagina il suo futuro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sparò al padre e lo uccise: assolto. "Era incapace di intendere al momento del delitto"

ArezzoNotizie è in caricamento