rotate-mobile
Mercoledì, 28 Settembre 2022
Cronaca Centro Storico / Viale Michelangelo

Spaccio tra Saione e la stazione: un arresto. Ingente sequestro di hashish

I controlli che si sono tenuti nella giornata di ieri da parte degli agenti della questura di Arezzo e del reparto anticrimine di Firenze, hanno portato al fermo in viale Michelangelo

Controlli a Saione e nella zona della Stazione. Gli agenti dell'Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico della Questura di Arezzo hanno operato al fianco dei colleghi di Firenze che fanno parte del reparto Prevenzione e Crimine. Durante il pattugliamento gli agenti hanno notato alcuni individui sospetti in viale Michelangelo, nei pressi della stazione. Alcuni erano in bicicletta e alla vista dei poliziotti si sono dileguati. Uno di loro, a piedi, è stato fermato. L'uomo è stato identificato e addosso gli è stato rinvenuta ingente quantità di droga, un panetto da 120 grammi di hashish e numerose banconote ritenute probabili provento di spaccio. L'uomo, di origini marocchine, è stato immediatamente arrestato e deferito all'autorità giudiziaria.

L'operazione di controlllo è stata organizzata per la prevenzione e la repressione dei fenomeni legati alla droga. Gli agenti hanno infatti presidiato il quartiere di Saione "noto per la massiva presenza di extracomunitari senza fissa dimora e per i problemi legati allo spaccio."

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spaccio tra Saione e la stazione: un arresto. Ingente sequestro di hashish

ArezzoNotizie è in caricamento