Spacciatore scappa in bicicletta, poliziotti lo fermano e lo arrestano: condannato a un anno

Cerca di depistare la polizia pedalando in sella ad una bicicletta all'interno del parco Pertini, ma viene fermato e arrestato per spaccio. Protagonista della singolare vicenda è I.A., albanese di 55 anni con precedenti per minaccia, lesioni...

Polizia-8

Cerca di depistare la polizia pedalando in sella ad una bicicletta all'interno del parco Pertini, ma viene fermato e arrestato per spaccio. Protagonista della singolare vicenda è I.A., albanese di 55 anni con precedenti per minaccia, lesioni, ingiurie, atti persecutori ed atti sessuali con minorenne, regolarmente soggiornante in Italia in quanto coniugato con cittadina italiana. Ieri mattina agenti della Squadra Mobile, in collaborazione con operatori della Squadra Volanti, nel corso di una operazione di polizia finalizzata alla prevenzione e repressione dello spaccio di sostanze stupefacenti, ha tratto in arresto l'uomo trovato in possesso di cocaina. L'accusa è quella di spaccio.

Gli agenti, che erano in abiti civili, nella tarda mattinata di ieri, durante una mirata perlustrazione, hanno notato I.A. accedere, a bordo di una bicicletta, all’interno del Parco “Pertini” dal lato via Giotto ed uscirne quindi –molto probabilmente allo scopo di rendere difficile un qualsiasi tentativo di pedinamento - dall’opposto varco di via XXV Aprile. Uscita presidiata da altri poliziotti.

Il 55enne era già conosciuto dalle Forze dell’Ordine per numerosi precedenti penali, così i poliziotti della Squadra Mobile hanno richiesto l’ausilio della Squadra Volante per procedere al controllo del soggetto.

Fermato ed identificato, l’uomo si è mostrato nervoso e spazientito: tanto è bastato per convincere gli agenti della necessità di più approfonditi controlli.

La perquisizione personale ha consentito di trovare addosso al soggetto 3 involucri contenenti oltre 3 grammi di cocaina pronti per la cessione ad eventuali “clienti”. Essendo trovato in possesso di un mazzo di chiavi, gli operatori richiesto ed ottenuto informazioni sull'abitazione dell'uomo e hanno effettuato una perquisizione domiciliare che ha permesso di recuperare altri involucri in nylon. Erano stati nascosti in un bicchiere su un mobile della cucina e contenevano altrettanta sostanza dello stesso tipo, bustine in nylon vuote identiche a quelle confezionate con lo stupefacente pronte per la “vendita” ed un bilancino di precisione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Accompagnato in Questura, l'uomo è stato tradotto in carcere per essere posto a disposizione dell’Autorità Giudiziaria la quale, nella mattinata odierna, ha convalidato l’arresto e condannato il medesimo, con rito patteggiato, ad 1 anno di reclusione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' ballottaggio. Sondaggi, conferme e rimonte: la cronaca della giornata

  • Regionali, euforia nel centrosinistra. Giani: "Dedico la vittoria a mia moglie". Exit Poll Tg1: Ghinelli tra il 46,5 e il 50,5%

  • Referendum, regionali e amministrative: ecco come si vota

  • Regionali: Giani è governatore, Ceccardi conquista l'Aretino, Pd il partito più votato. Tutte le preferenze

  • Regionali 2020: tutti i nomi dei candidati al consiglio toscano. 102 aretini in corsa

  • Elezioni regionali 2020: i risultati di Arezzo. Susanna Ceccardi la più votata del comune

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento