Lunedì, 15 Luglio 2024
Cronaca

Spacciatore arrestato in piazza della stazione, processato è fuori con l'obbligo di firma

L'uomo è stato trovato in possesso di cocaina e di denaro probabile provento dell'attività di spaccio

Un uomo è stato arrestato in piazza della Repubblica di fronte alla stazione di Arezzo dagli agenti di polizia con l'ausilio del reparto di prevenzione del crimine di Firenze. L'operazione è stata compiuta nella tarda serata di ieri nel corso di attività di prevenzione sul territorio che si erano concentrate sul centro città. La persona in questione è originaria della Tunisia, ed è regolare nel territorio e dovrà rispondere dell'accusa di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini dello spaccio.

La zona è quella che desta maggiore allarme sociale, per i numerosi episodi avvenuti. Qui gli agenti hanno proceduto all’identificazione dello spacciatore che durante il controllo è stato trovato in possesso di tre involucri termosaldati contenenti cocaina e la somma di 560 euro in banconote di piccolo taglio.

La perquisizione si è poi spostata nell'abitazione del soggetto e qui gli operatori hanno rinvenuto e sequestrato altri due involucri in cellophane trasparente termosaldato del peso complessivo di circa 30 grammi, nonché materiale per il confezionamento delle singole dosi e un bilancino di precisione funzionante.

Il soggetto in questione, dopo essere stato fotosegnalato, è stato tratto in arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e così come disposto dal pubblico ministero di turno, della locale Procura della Repubblica, è stato trattenuto presso le camere di sicurezza della Questura in attesa della udienza di convalida e del rito direttissimo di questa mattina. Durante la direttissima l’arresto è stato convalidato e sono state applicate le misure cautelari dell’obbligo di firma associato all’obbligo di dimora in attesa del procedimento penale definitivo. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spacciatore arrestato in piazza della stazione, processato è fuori con l'obbligo di firma
ArezzoNotizie è in caricamento