Spacciano cocaina dal bancone del bar: coniugi finiscono dietro le sbarre

Le indagini si sono articolare da novembre 2019 a febbraio 2020 ed hanno consentito di accertare “le tantissime quotidiane cessioni di droga avvenute in arco diurno e notturno"

A finire dietro le sbarre sono stati due 45enni, moglie e marito che, oltre all’attività di baristi svolgevano anche quella di spacciatori. È quanto hanno accertato i carabinieri del comando di Arezzo al termine di una lunga e complessa attività di indagine che, dal novembre 2019, ha tenuti i militari impegnati nella ricostruzione dei fatti. Nel primo pomeriggio di ieri, giovedì 9 luglio, i carabinieri del nucleo investigativo del comando provinciale, hanno dato esecuzione a due ordinanze di custodia cautelare, firmate dal gip Fabio Lombardo su richiesta del pm Chiara Pistolesi, nei confronti dei gestori di un bar situato nella zona del Villaggio Dante. Entrambi sono ritenuti responsabili di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. 

Ma veniamo alla ricostruzione dei fatti. Secondo quanto riportato dai carabinieri aretini, i coniugi portavano avanti un consistente business legato allo spaccio di cocaina ceduta a “numerosi tossicodipendenti aretini”. Le indagini si sono articolare da novembre 2019 a febbraio 2020 ed hanno consentito di accertare “le tantissime quotidiane cessioni di droga avvenute in arco diurno e notturno, che con estrema spavalderia avvenivano all’interno e nelle immediate vicinanze dell’esercizio commerciale”.

L’uomo, già detenuto poiché durante il lockdown era stato sorpreso dalla polizia a spacciare all’interno del locale, ha ricevuto la comunicazione del nuovo stato di fermo presso un carcere della Toscana dove si trova detenuto. La donna invece, incensurata, dopo gli atti di rito è stata trasferita presso la propria residenza. Qui attenderà nei prossimi giorni le decisioni dell’autorità giudiziaria sulla propria libertà. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm del 4 dicembre: le ipotesi per Natale su mobilità tra regioni, shopping e coprifuoco

  • Coronavirus oggi in Toscana: quasi 1.200 nuovi casi e 47 morti

  • Coronavirus, i casi in Toscana scendono sotto quota mille. Calano i decessi

  • Spostamenti, la nuova ordinanza in Toscana. Cosa si potrà fare

  • Guida Michelin 2021: Arezzo c'è, con una conferma. L'elenco dei ristoranti stellati in Toscana

  • Covid e Natale: attesa per il nuovo Dpcm. Cenoni, aperture e spostamenti al vaglio del governo

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento