Giovedì, 29 Luglio 2021
Cronaca

Spaccato il lunotto posteriore dell'auto. Sisi: "Altro grave atto intimidatorio"

"Ed eccoci qua alla seconda intimidazione grave." E' Flavio Sisi, che aveva ricoperto il ruolo di portavoce delle sagre paesane aretine, che parla e racconta come a distanza di poco tempo dalla lepre morta lasciata nel suo giardino sia stato preso...

auto-sisi-danni

"Ed eccoci qua alla seconda intimidazione grave." E' Flavio Sisi, che aveva ricoperto il ruolo di portavoce delle sagre paesane aretine, che parla e racconta come a distanza di poco tempo dalla lepre morta lasciata nel suo giardino sia stato preso di nuovo di mira, in maniera seria. Qualcuno con un'auto si è affiancato alla sua, parcheggiata nei pressi di casa e gli ha spaccato il lunotto posteriore mandandolo in frantumi. Ecco il suo racconto:

"Ero uscito presto di casa per andare a rimettere a posto il capannone di Venere dopo una cena di beneficenza e avendo un'ora di buco ho lasciato la macchina fuori del cancello. Intorno a mezzogiorno un'auto scura si è soffermata e probabilmente con un martello frangivetro mi hanno distrutto il lunotto posteriore. Un solo testimone ha visto l'auto senza rendersi conto di cosa succedeva. La Polizia di Stato intervenuta subito sul posto non ha rilevato impronte.

Domattina integrerò la denuncia già aperta per i fatti della lepre morta che mi è stata recapitata settimane fa."

E poi conclude rivolgendosi direttamente a chi lo ha preso di mira:

"Vi danno noia i miei toni? Vi da noia quello che dico o scrivo? Vi do noia io? Fatevene una cazzo di ragione perché continuerò ancora più forte di prima pezzi di merda. Non si molla di un centimetro."

Il precedente:

/cronaca/lepre-morta-e-senza-cuore-lanciata-sulla-soglia-di-casa-la-denuncia-choc-di-flavio-sisi/

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spaccato il lunotto posteriore dell'auto. Sisi: "Altro grave atto intimidatorio"

ArezzoNotizie è in caricamento