Cronaca

Sorpreso con la droga, cerca di ingoiarla e ferisce un carabiniere che prova a fermarlo

Parapiglia nei pressi di un centro di ritrovo per giovani a Ponte a Poppi nella serata di lunedì. Davanti alla struttura è stato arrestato un ragazzo di 26 anni, richiedente asilo, che dopo un controllo è risultato in possesso di droga. Il 26enne...

marijuana-droga

Parapiglia nei pressi di un centro di ritrovo per giovani a Ponte a Poppi nella serata di lunedì. Davanti alla struttura è stato arrestato un ragazzo di 26 anni, richiedente asilo, che dopo un controllo è risultato in possesso di droga. Il 26enne si è opposto alla perquisizione dei carabinieri, facendo resistenza e ferendo uno dei militari.

L'episodio è avvenuto intorno alle 22. I militari dell'Arma erano nei paraggi per un controllo di routine. Al giovane, di origine nigeriana, accolto in una struttura poco lontano dal centro di aggregazione, è stato chiesto di esibire i documenti. E' stato in quell'istante che i carabinieri hanno compreso che, nel suo atteggiamento, c'era qualcosa di sospetto. Il 26enne si è dimostrato molto nervoso e invece di mostrare la carta d'identità, l'ha gettata a terra. Un diversivo per cercare di ingoiare qualcosa che teneva in mano.

I militari, a quel punto, hanno cercato di di evitare che il ragazzo mandasse giù il boccone, costituito da un involucro contenente marijuana (10 grammi), riuscendoci. Ma il 26enne, nel tentativo di liberarsi dagli uomini in divisa, sbracciandosi e spintonandoli, ha ferito uno dei carabinieri a una mano (prognosi di tre giorni).

Terminato il parapiglia, il 26enne è stato arrestato per possesso ai fini di spaccio di droga, per resistenza a pubblico ufficiale e lesioni. E' stato così portato in caserma a Bibbiena, in attesa del giudizio per direttissima atteso per oggi a mezzogiorno.

Foto: immagine di repertorio

@MattiaCialini

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sorpreso con la droga, cerca di ingoiarla e ferisce un carabiniere che prova a fermarlo

ArezzoNotizie è in caricamento