Cronaca

Soldi della camorra, sequestri in Valdarno. Indagato socio di Pier Luigi Boschi

Nell'indagine che ha portato al sequestro di quote di due aziende edili valdarnesi che, secondo la squadra mobile della questura di Firenze, avrebbero riciclato soldi della camorra, c'è una propaggine che chiama indirettamente in causa Pier Luigi...

polizia-controlli-notte (11)

Nell'indagine che ha portato al sequestro di quote di due aziende edili valdarnesi che, secondo la squadra mobile della questura di Firenze, avrebbero riciclato soldi della camorra, c'è una propaggine che chiama indirettamente in causa Pier Luigi Boschi.

Il padre dell'ex ministro, ora sottosegretario, Maria Elena ha due conti correnti intestati assieme a uno degli indagati dell'inchiesta, un imprenditore edile 64enne del Valdarno aretino.

Boschi non è indagato, è estraneo all'inchiesta. I pm napoletani che conducono le indagini avevano però messo sotto controllo i conti correnti intestati assieme al socio imprenditore al pari di altre decine di conti.

Nell'ambito dell'inchiesta (in Toscana erano finite nel mirino le operazioni di compravendita di 27 unità immobiliari, la maggior parte delle quali ubicata in provincia di Arezzo) erano scattati ben 19 arresti, la maggior parte di questi eseguiti in Campania, e sequestri di beni mobili e immobili per oltre 50 milioni di euro.

La Procura aveva anche chiesto il sequestro di alcuni beni legati all'imprenditore edile valdarnese, ma il giudice per le indagini preliminari ha rigettato l'istanza.

@MattiaCialini

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Soldi della camorra, sequestri in Valdarno. Indagato socio di Pier Luigi Boschi

ArezzoNotizie è in caricamento