menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
carabinieri-3

carabinieri-3

"Siamo qui per i beni di sua cognata defunta", anziana raggirata: colpo da 10mila euro

Un modo di fare affabile e rassicurante, un sorriso aperto e cordiale: così due donne, italiane, dalla parlantina spigliata e senza nessun accento particolare, hanno conquistato la fiducia di un'anziana, si sono intrufolate nella sua abitazione e...

Un modo di fare affabile e rassicurante, un sorriso aperto e cordiale: così due donne, italiane, dalla parlantina spigliata e senza nessun accento particolare, hanno conquistato la fiducia di un'anziana, si sono intrufolate nella sua abitazione e hanno fatto razzia di beni preziosi. Un colpo dal valore di oltre 10 mila euro.

L'episodio è avvenuto ieri, all'ora di pranzo, a Monte San Savino. La vittima del raggiro è una signora di 80 anni che ha perso recentemente una cognata. Le due donne che le hanno svuotato il campanello erano ben informate, sapevano del recente lutto e si sono presentate come persone incaricate di visionare l'abitazione della defunta per la successiva vendita decisa dagli eredi. Ingenuamente la signora le ha fatte accomodare nell'abitazione, hanno parlato, lei le ha mostrato i beni della cognata. Nessun sospetto da parte dell'anziana nei confronti di quelle due distinte ed educate signore.

Ma una volta che se ne sono andate, l'amara scoperta. Dall'abitazione erano scomparsi due orologi d'oro, tutti i gioielli della donna e gli oggetti preziosi che le due donne erano riuscite a trovare. Un bottino ingente, che secondo una prima stima, pare aggirarsi tra i 10 e i 12 mila euro.

Il furto è stato denunciato ai carabinieri di Monte San Savino, che stanno svolgendo le indagini. La truffa è sembrata preparata in ogni dettaglio: le due malviventi, infatti, erano informate sia sul recente lutto avuto dall'anziana, sia della decisione degli eredi della defunta di vendere l'abitazione. Tutto quindi lascerebbe pensare che dietro al colpo potrebbe esserci la complicità di un basista che conosce bene Monte San Savino e le vicende che vi avvengono.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

La Toscana produrrà vaccini anti Covid

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Psicodialogando

    I 4 motivi che spingono una donna verso l'uomo di potere

  • Calcio

    Arezzo-Matelica. Le pagelle di Giorgio Ciofini

Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento