"Siamo qui per i beni di sua cognata defunta", anziana raggirata: colpo da 10mila euro

Un modo di fare affabile e rassicurante, un sorriso aperto e cordiale: così due donne, italiane, dalla parlantina spigliata e senza nessun accento particolare, hanno conquistato la fiducia di un'anziana, si sono intrufolate nella sua abitazione e...

carabinieri-3

Un modo di fare affabile e rassicurante, un sorriso aperto e cordiale: così due donne, italiane, dalla parlantina spigliata e senza nessun accento particolare, hanno conquistato la fiducia di un'anziana, si sono intrufolate nella sua abitazione e hanno fatto razzia di beni preziosi. Un colpo dal valore di oltre 10 mila euro.

L'episodio è avvenuto ieri, all'ora di pranzo, a Monte San Savino. La vittima del raggiro è una signora di 80 anni che ha perso recentemente una cognata. Le due donne che le hanno svuotato il campanello erano ben informate, sapevano del recente lutto e si sono presentate come persone incaricate di visionare l'abitazione della defunta per la successiva vendita decisa dagli eredi. Ingenuamente la signora le ha fatte accomodare nell'abitazione, hanno parlato, lei le ha mostrato i beni della cognata. Nessun sospetto da parte dell'anziana nei confronti di quelle due distinte ed educate signore.

Ma una volta che se ne sono andate, l'amara scoperta. Dall'abitazione erano scomparsi due orologi d'oro, tutti i gioielli della donna e gli oggetti preziosi che le due donne erano riuscite a trovare. Un bottino ingente, che secondo una prima stima, pare aggirarsi tra i 10 e i 12 mila euro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il furto è stato denunciato ai carabinieri di Monte San Savino, che stanno svolgendo le indagini. La truffa è sembrata preparata in ogni dettaglio: le due malviventi, infatti, erano informate sia sul recente lutto avuto dall'anziana, sia della decisione degli eredi della defunta di vendere l'abitazione. Tutto quindi lascerebbe pensare che dietro al colpo potrebbe esserci la complicità di un basista che conosce bene Monte San Savino e le vicende che vi avvengono.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' ballottaggio. Sondaggi, conferme e rimonte: la cronaca della giornata

  • Regionali, euforia nel centrosinistra. Giani: "Dedico la vittoria a mia moglie". Exit Poll Tg1: Ghinelli tra il 46,5 e il 50,5%

  • Referendum, regionali e amministrative: ecco come si vota

  • Regionali: Giani è governatore, Ceccardi conquista l'Aretino, Pd il partito più votato. Tutte le preferenze

  • Regionali 2020: tutti i nomi dei candidati al consiglio toscano. 102 aretini in corsa

  • Elezioni regionali 2020: i risultati di Arezzo. Susanna Ceccardi la più votata del comune

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento