Cronaca

Si ribalta con il trattore e muore: addio a Carlo Crocchini, vignaiolo umile e innovatore

Un'altra tragedia in campagna ha sconvolto la provincia di Arezzo: è la terza nell'arco di un mese. Un trattore ribaltato è costato la vita al 62enne Carlo Crocchini, piccolo e apprezzatissimo produttore di vino e olio: l'azienda di famiglia...

Un'altra tragedia in campagna ha sconvolto la provincia di Arezzo: è la terza nell'arco di un mese. Un trattore ribaltato è costato la vita al 62enne Carlo Crocchini, piccolo e apprezzatissimo produttore di vino e olio: l'azienda di famiglia, Podere La Madia, aveva appena ricevuto una segnalazione sulla sezione scouting di Slow Wine, anticamera della recensione sulla guida 2019.

Il dramma è avvenuto intorno 14 a Malva, frazione del comune di Loro Ciuffenna, lungo la Setteponti. Carlo stava lavorando con il trinciaerba sotto gli olivi e, secondo la ricostruzione dei tecnici del Pisll, aveva abbassato le protezioni del rollbar per riuscire a passare sotto le fronde. Durante le operazioni di pulizia del verde, in una curva particolarmente stretta, un'irregolarità del terreno ha determinato l'incidente: una zolla alta, presa con la ruota del trattore, ha sbalzato l'uomo dalla guida, il mezzo si è poi ribaltato, schiacciando il conducente. Tremendo l'impatto, che non ha lasciato scampo all'imprenditore classe '56.

Sul posto sono intervenuti i sanitari del 118, vigili del fuoco, Pisll e carabinieri.

CHI ERA

Carlo Crocchini si dedicava con passione al lavoro nei campi, aveva acquistato il podere nel Valdarno Superiore - tra Loro e Castelfranco - qualche anno fa, concentrandosi su vigneti (3 ettari per 6mila bottiglie prodotte) e oliveti (7 ettari), improntando da subito il suo lavoro al rispetto dell'ambiente, limitando al minimo gli interventi nei campi e mettendo al bando la concimazione chimica.

L'AZIENDA

La certificazione biologica dell'azienda (2015) è stato il primo passo, la cantina ha anche aderito al circuito dei Vignaioli indipendenti. La qualità dei prodotti abbinata a pratiche di lavoro sostenibili è stata rapidamente riconosciuta e apprezzata sia dai consumatori che dagli esperti del settore, tanto che il Podere La Madia si è recentemente guadagnato l'attenzione di Slow Wine. Tra le perle dell'azienda un raro Pinot Nero, figlio delle riscoperta e valorizzazione di vigne di 50 anni.

IL DRAMMA

Oggi pomeriggio il drammatico incidente che si è portato via uno dei piccoli eppure grandi innovatori del vino in terra d'Arezzo: Carlo Crocchini si stava facendo largo con umiltà, passione e grande sacrificio, contribuendo a dar lustro a tutto il movimento dei piccoli vignaioli aretini.

Immagini di vigili del fuoco e facebook

@MattiaCialini

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si ribalta con il trattore e muore: addio a Carlo Crocchini, vignaiolo umile e innovatore

ArezzoNotizie è in caricamento