Giovedì, 23 Settembre 2021
Cronaca

Si nascondono in montagna per spacciare droga: arrestati dalla polstrada

Sono stati gli agenti della polizia stradale di Poppi ad acciuffare e assicurare alla giustizia due cittadini, di origini tunisine, beccati con 24 bustine contenenti eroina e cocaina. Nella mattinata di ieri gli agenti del Casentino stavano...

Sono stati gli agenti della polizia stradale di Poppi ad acciuffare e assicurare alla giustizia due cittadini, di origini tunisine, beccati con 24 bustine contenenti eroina e cocaina.

Nella mattinata di ieri gli agenti del Casentino stavano effettuando un normale controllo del territorio lungo le strade montane con l'obiettivo di stanare automobilisti indisciplinati.

Ad un certo punto lunga la strada sono comparsi i due uomini. Uno a bordo di uno scooter e l'altro al volante di un'auto. Entrambi alla vista dei poliziotti hanno immediatamente fatto inversione dandosela a gambe levate e tentando di rifugiarsi all'interno di una cava della zona.

Un tentativo inutile visto che sono stati bloccati da altri poliziotti che, con una manovra a tenaglia, li hanno accerchiati acciuffandoli. I due in tasca avevano 24 bustine, tra eroina e cocaina, pronte da smerciare. Inoltre, avevano con loro due coltelli, uno da macellaio con una lama affilata di 40 centimetri e l'altro da caccia, nonché il manico di un'accetta, oltre a tre cellulari e denaro per oltre 1.400 euro. La polstrada ha sequestrato tutto e arrestato i malviventi.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si nascondono in montagna per spacciare droga: arrestati dalla polstrada

ArezzoNotizie è in caricamento