Lunedì, 26 Luglio 2021
Cronaca

Sfonda il vetro dell'autobus fermo al semaforo e tenta di aggredire l'autista: paura a San Lorentino

Forse a guidare il suo braccio è stata l'esasperazione dovuta ad una giornata in attesa di quel bus mai arrivato ed aspettato per lunghe, lunghissime ore. Un'attesa vana visto che, forse, sarebbe stato sufficiente leggere quel cartello affisso...

bus-vetro-fondato-4

Forse a guidare il suo braccio è stata l'esasperazione dovuta ad una giornata in attesa di quel bus mai arrivato ed aspettato per lunghe, lunghissime ore. Un'attesa vana visto che, forse, sarebbe stato sufficiente leggere quel cartello affisso alla fermata dove venivano spiegate le motivazioni dello sciopero indetto nella giornata di ieri e rese note le corse garantite.

Potrebbe essere questa la spiegazione che si cela dietro all'insolito episodio che ieri pomeriggio, alle 17,30 circa, si è verificato nei pressi di Porta San Lorentino, all'altezza del semaforo di via della Chimera.

Potrebbe ma non è detto. Già perché fortunatamente non c'è stato il tempo di approfondire e comprendere le ragioni che hanno spinto un uomo a sfondare con un pungo una delle ante vetro di un autobus. L'episodio ha avuto come protagonista uno degli autisti di Tiemme che ha assistito pietrificato all'improbabile scena e che si è ritrovato suo malgrado vittima di una tenta aggressione. Ma veniamo ai fatti.

Ieri il bus extraurbano di rientro al deposito di Setteponti stava transitando nei pressi di San Lorentino quando, fermo al semaforo, si è trovato davanti un uomo fisicamente ben piazzato che si è parato davanti con prepotenza e con un cazzotto ha sfondato il vetro dell'ingresso passeggeri.

Poco dopo fortunatamente è scattato il verde e l'autista, seppur impaurito, ha ingranato la marcia ed ha proseguito la sua corsa riuscendo ad arrivare al deposito. Dell'episodio sono stati allertati i dirigenti che hanno provveduto a sporgere denuncia alle forze dell'ordine resta però aperta la questione sicurezza, tema sul quale, i rappresentanti sindacali degli autisti si sono più volte pronunciati chiedendo supporto e interventi specifici.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sfonda il vetro dell'autobus fermo al semaforo e tenta di aggredire l'autista: paura a San Lorentino

ArezzoNotizie è in caricamento