Venerdì, 23 Luglio 2021
Cronaca

Sfascia una vetrina con l'auto alle 4 del mattino. Poi va ad autodenunciarsi

Lo schianto è stato forte, per fortuna senza conseguenze per il guidatore e la fidanzata seduta al suo fianco. Ma i due hanno rischiato grosso. Un 27enne aretino ieri notte è finito con la sua Mercedes contro la vetrina di una profumeria...

20180707_104530

Lo schianto è stato forte, per fortuna senza conseguenze per il guidatore e la fidanzata seduta al suo fianco. Ma i due hanno rischiato grosso. Un 27enne aretino ieri notte è finito con la sua Mercedes contro la vetrina di una profumeria, all'angolo tra via Garibaldi e via Guido Monaco, in pieno centro storico ad Arezzo. Danneggiata la vettura, in frantumi i vetri del negozio, sgretolato il muro adiacente. Il semaforo lì nei pressi, quasi abbattuto nell'urto, è stato rimesso in sesto poche ore più tardi dagli addetti alla manutenzione del Comune.

La polizia municipale sta cercando di capire come si sia potuta verificare una carambola del genere: forse una distrazione, un colpo di sonno o un ostacolo improvviso sulla strada. Fatto sta che l'automobile, giunta all'incrocio, ha proseguito la sua corsa senza fermarsi, fino all'impatto. Erano circa le 4 di sabato mattina.

Il conducente, dopo l'iniziale momento di shock, ha lasciato sotto la saracinesca del negozio un biglietto con le proprie generalità per il titolare della profumeria. Poi si è presentato alla sede della polizia municipale per autodenunciarsi. Maldestro al volante, ma con senso civico.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sfascia una vetrina con l'auto alle 4 del mattino. Poi va ad autodenunciarsi

ArezzoNotizie è in caricamento