rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Cronaca

Blitz della finanza in due negozi: giocattoli e costumi di carnevale irregolari. Sequestrati 1.900 articoli

La merce era priva delle indicazioni di provenienza, delle istruzioni per l’utilizzo, delle avvertenze di sicurezza e della composizione merceologica

I finanzieri del gruppo di Arezzo hanno sottoposto a sequestro oltre 1.900 articoli, commercializzati in violazione del Codice del Consumo e della normativa in materia di sicurezza dei giocattoli. In particolare, sono stati eseguiti controlli in due esercizi commerciali, gestiti da extracomunitari, dove sono stati rinvenuti prodotti vari, tra cui articoli di bigiotteria (orecchini, perline, ciondoli), destinati anche ai minori (maschere, cerchietti, costumi carnevaleschi), privi delle dovute indicazioni di provenienza, delle istruzioni per l’utilizzo, delle avvertenze di sicurezza e della composizione merceologica. Le suddette indicazioni sono, infatti, fondamentali, in quanto, oltre ad attestare la conformità dei prodotti agli standard di sicurezza dell’Unione europea e nazionali, garantiscono che il prodotto non sia stato fabbricato con sostanze che possano rivelarsi dannose per la salute. Al termine delle attività ispettive, i titolari degli esercizi commerciali sottoposti a controllo sono stati segnalati alla Camera di Commercio di Arezzo e Siena, quale ente preposto all’irrogazione delle previste, pesanti sanzioni amministrative.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Blitz della finanza in due negozi: giocattoli e costumi di carnevale irregolari. Sequestrati 1.900 articoli

ArezzoNotizie è in caricamento