Sabato, 31 Luglio 2021
Cronaca

Chiudono tutte le scuole del comune di Arezzo fino a metà marzo. Si salvano asili nido e materne

Ordinanza del sindaco Alessandro Ghinelli come misura di prevenzione anti Covid: da lunedì 1° marzo chiuse le scuole del territorio comunale. Tanti: "Troppi casi in ambito scolastico, presenti entrambe le varianti". Eventuale riapertura da lunedì 15 marzo

Il sindaco Alessandro Ghinelli - nella consueta diretta Facebook di aggiornamento sulla diffusione del Covid-19 - ha annunciato la chiusura delle scuole elementari, medie e superiori da lunedì 1° marzo fino a sabato 13 marzo compreso su tutto il territorio comunale di Arezzo. Stop alle lezioni in presenza: si procederà con il 100% di Dad (didattica a distanza). L'eventuale riapertura sarà presa in esame, qualora la situazione migliori, a partire da lunedì 15 marzo. Restano regolarmente aperti gli asili nido pubblici e privati e tutte le scuole materne.

Il vertice Comune-Asl

L'ordinanza sarà a breve firmata dal primo cittadino. La notizia di chusure in ambito scolastico era nell'aria, oggi la vice sindaca Tanti ha avuto un confronto con i vertici della Asl per valutare il da farsi a seguito dell'incremento dei contagi da coronavirus registrato negli ultimi giorni proprio nel comune di Arezzo. E dopo l'incontro sono state decise le misure, annunciate dal sindaco da remoto.

Tanti: "Misura necessaria, troppi casi con entrambe le varianti"

Una sintesi di tali misure, con una spiegazione a corredo, è stata fatta a caldo su facebook. "Casi in serio aumento con presenza di entrambe le varianti" ha postato la vice sindaca Tanti, spiegando come siano stati registrati in città, e in ambito scolastico, casi di brasiliana ed inglese. "In 14 giorni di osservazione, solo a livello scolastico, sono stati generati oltre 1.000 primi contatti di caso - ha aggiunto -. E in città nell'ultima settimana i casi complessivamente sono aumentati dell'84%". Una verifica della situazione sarà fatta il 7 marzo, alla fine della prossima settimana, per capire quale sia l'andamento dei contagi.

I precedenti di Sansepolcro, Castiglion Fiorentino e Marciano

Misure di chiusura analoghe sono state già adottate in alcuni comuni della provincia: prima di Arezzo, si sono mossi i sindaci di Sansepolcro, di Castiglion Fiorentino e di Marciano della Chiana, dopo aver ricevuto l'invito ad adottare misure di controllo della diffusione del virus da parte della Asl.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chiudono tutte le scuole del comune di Arezzo fino a metà marzo. Si salvano asili nido e materne

ArezzoNotizie è in caricamento