Sfregia il Duomo col pennarello mentre passa la Polizia: studentessa portata in questura

La ragazzina è stata fermata dagli agenti intervenuti sul posto: aveva iniziato a scrivere "Mother" sul muro esterno della cattedrale che si affaccia su via Ricasoli

Apre il suo zaino, prende un bel pennarello e inizia a scrivere. Fin quì nulla di strano, il problema che invece di un pezzo di carta ha usato la facciata del Duomo di Arezzo dove fare una dedica o chissà che altro meglio in inglese.

E' successo ieri all'uscita da scuola, quando due ragazze minorenni hanno deciso di andare a fare un giro al Prato, approfittando della giornata soleggiata. Poi la voglia di lasciare la traccia del loro passaggio ha prevalso e così una di loro ha deciso di prendere il pennarello e scrivere "Mother" ("Madre", in inglese) sulla facciata della cattedrale lato via Ricasoli.

Proprio in quel momento è passata una volante della Polizia in servizio che ha assistito alla scena. Gli agenti sono intervenuti e hanno rimproverato sia la "graffitara" che l'amica.

L'autrice, apparantemente ignara della gravità del gesto, è rimasta in silenzio ed è stata portata in questura. Poi sono stati avvertiti i genitori. Che di certo non si sono congratulati con la figlia per il deplorevole gesto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma sulle piste da sci. Imprenditore aretino perde la vita

  • Le classifiche dalla serie C alla Terza categoria | 2019/2020

  • Trasporto eccezionale perde lastre di cemento in curva. Chiuso lo svincolo al ponte dell'ex Lebole

  • Aereo dirottato. Pupo bloccato a New York: "Spero di arrivare in tempo per il GfVip"

  • Schianto auto moto, due 19enni feriti: uno soccorso con Pegaso

  • Ciclista travolto da un'auto. La conducente: "Non l'ho visto", scatta la denuncia

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento