Sfregia il Duomo col pennarello mentre passa la Polizia: studentessa portata in questura

La ragazzina è stata fermata dagli agenti intervenuti sul posto: aveva iniziato a scrivere "Mother" sul muro esterno della cattedrale che si affaccia su via Ricasoli

Apre il suo zaino, prende un bel pennarello e inizia a scrivere. Fin quì nulla di strano, il problema che invece di un pezzo di carta ha usato la facciata del Duomo di Arezzo dove fare una dedica o chissà che altro meglio in inglese.

E' successo ieri all'uscita da scuola, quando due ragazze minorenni hanno deciso di andare a fare un giro al Prato, approfittando della giornata soleggiata. Poi la voglia di lasciare la traccia del loro passaggio ha prevalso e così una di loro ha deciso di prendere il pennarello e scrivere "Mother" ("Madre", in inglese) sulla facciata della cattedrale lato via Ricasoli.

Proprio in quel momento è passata una volante della Polizia in servizio che ha assistito alla scena. Gli agenti sono intervenuti e hanno rimproverato sia la "graffitara" che l'amica.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'autrice, apparantemente ignara della gravità del gesto, è rimasta in silenzio ed è stata portata in questura. Poi sono stati avvertiti i genitori. Che di certo non si sono congratulati con la figlia per il deplorevole gesto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ancora 480 positivi in Toscana. Un quinto nell'Aretino: c'è anche un decesso

  • Covid: 78 nuovi casi nell'Aretino. Un 29enne ricoverato in ospedale

  • Coronavirus, il bollettino della Asl: 64 nuovi positivi nell'Aretino. Ci sono bimbi, studenti e insegnanti

  • "In terapia intensiva anche 50enni senza patologie pregresse", così la nuova ondata del Coronavirus

  • Ciclista trovato riverso sulla strada, l'appello della famiglia: "Se qualcuno ha visto, contatti la Municipale"

  • Lo sfogo del direttore di Rianimazione: "Abbracci senza mascherina, la gente non ha capito. Mi sono stancato"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento