rotate-mobile
Il caso / Sansepolcro

Si allontana scalza e seminuda nel cuore della notte: salvata dai carabinieri

Una signora di circa 60 anni aveva fatto perdere le sue tracce. Ritrovata all'alba

Una tragedia sfiorata. In una delle notti più gelide dell'anno, quella tra sabato e domenica, una signora di circa 60 anni è uscita di casa senza un motivo. Era scalza e seminuda e vagava senza una meta precisa. 
Ad accorgersi della scomparsa è stato il figlio che, ieri sera rientrando in casa, non l'ha trovata.
Allarmato e preoccupato per cosa potesse esserle successo e non riuscendo a spiegarsi il motivo dell’assenza della genitrice, l’uomo ha chiesto aiuto ai Carabinieri della Compagnia di Sansepolcro. Tre equipaggi si sono subito messi alla ricerca della donna, per evitare conseguenze più gravi. 
Dopo circa 3 ore di incessanti e meticolose ricerche, i militari di via del Prucino l’hanno ritrovata. Era quasi all’alba di questa rigida domenica in cui il termometro è abbondantemente sceso sotto lo zero. La donna era accasciata al suolo, nelle immediate vicinanze del centro commerciale Valtiberino, in via dei Montefeltro. Era infreddolita e mostrava lievi segni di assideramento.
Forse dietro al gesto potrebbe celarsi un momento di depressione.
I Carabinieri l’hanno soccorsa aiutandola a rialzarsi e coprendola con i propri giubbotti. E' stata fatta accomodare nell’auto di servizio, per sottrarla alle rigidissime temperature della notte, confortandola a parole e facendosi raccontare l’accaduto per capire le sue condizioni.

Sul posto sono poi intervenuti i sanitari con un'ambulanza, per accertarsi dell’effettivo stato di salute della signora. La donna è stata trasportata al pronto soccorso per ulteriori accertamenti, in seguito ai quali è stata curata e riaffidata ai propri cari nel frattempo intervenuti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si allontana scalza e seminuda nel cuore della notte: salvata dai carabinieri

ArezzoNotizie è in caricamento