menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Imprenditore scomparso in Albania, è mistero. La compagna: "Forse ha pestato i piedi a qualcuno"

Sulla vicenda sta indagando nel più stretto riserbo la polizia albanese e delle indagini sarebbero condotte anche dall'Interpool. Ma al momento non si hanno nuove notizie

E' ancora avvolta nel mistero la vicenda dell'imprenditore della Valtiberina scomparso in Albania. Sulla vicenda sta indagando nel più stretto riserbo la polizia albanese e delle indagini sarebbero condotte anche dall'Interpool. Ma al momento non si hanno nuove notizie. C'era davvero un corpo carbonizzato nell'auto che Davide Pecorelli aveva noleggiato all'aereoporto di Tirana? 

Imprenditore ed ex arbitro scomparso in Albania

A ricondurre all'uomo, oltre ai documenti del noleggio, ci sarebbero alcuni oggetti personali ritrovati nella carcassa della vettura, una Skoda Fabia ritrovata nel nord del Paese la notte, a Puka. L'auto sarebbe andata a fuoco nella notte tra il 7 e l'8 gennaio, ma di Pecorelli non di avrebbero più notizie dal 6 gennaio. Cosa è accaduto in questi 12 giorni? Pecorelli è scomparso volontariamente o gli è accaduto qualcosa di terribile? Sono le domande che i familiari e gli inquirenti si stanno ponendo. 

Stando a quanto riportato dal quotidiano La Nazione, La compagna di Pecorelli avrebbe affermato, mentre spiegava la drammatica situazione ai dipendenti della parrucchieria del Centro commerciale Valtiberino, di non sapere se Davide avesse "pestato i piedi a qualcuno". 

Pecorelli era andato in Albania per lavoro. La crisi innescata dall'emergenza sanitaria, infatti, avrebbe messo a dura prova le imprese dell'ex arbitro di calcio che proprio nel Paese delle aquile avrebbe cercato di risollevare gli affari. Pare infatti che il 45enne avesse difficoltà sia con l’albergo a due stelle di Lama che con i negozi di San Giustino, Sansepolcro, Città di Castello e Corciano.

Adesso c'è attesa per capire gli esiti degli esami del dna. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Coronavirus, altri 76 contagi nell'Aretino e 29 persone guarite

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Psicodialogando

    I 4 motivi che spingono una donna verso l'uomo di potere

  • Calcio

    Arezzo-Matelica. Le pagelle di Giorgio Ciofini

Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento