rotate-mobile
Sabato, 29 Gennaio 2022
Cronaca Montevarchi

Donna scippata al parcheggio del centro commerciale

E' successo a Montevarchi: dopo una rapida indagine i due responsabili sono stati individuati dai carabinieri della compagnia di San Giovanni

Operazione dei carabinieri della stazione di Montevarchi (compagnia di San Giovanni Valdarno). L’episodio su cui è stata fatta luce risale alla settimana scorsa e ha visto protagonisti due pregiudicati noti ai carabinieri valdarnesi, da tempo stabilitisi in zona e con alle spalle numerosi precedenti per reati contro il patrimonio. Nella circostanza, i carabinieri sono riusciti a ricostruire come i due uomini siano gli autori di uno scippo perpetrato alcune sere fa nel piazzale del parcheggio di un centro commerciale.

La ricostruzione dell'accaduto

L’allarme alla centrale operativa della compagnia di San Giovanni Valdarno era giunto nella prima serata, a ridosso dell’ora di chiusura dei negozi. In base alla segnalazione, una donna, di circa 70 anni, era appena stata scippata all’uscita di un supermercato. Immediatamente sul posto erano state fatte convergere due pattuglie, i carabinieri della stazione di Montevarchi coadiuvati dai colleghi del nucleo Radiomobile. Sono stati tutti gli approfondimenti investigativi del caso, ascoltando testimoni, consultando le riprese dei circuiti di videosorveglianza delle vie limitrofe al teatro del furto, nonché quelle interne del supermercato. Alla fine sono arrivati i frutti sperati. Gli investigatori sono infatti riusciti a ricostruire come i due indagati avessero compiuto un vero e proprio sopralluogo nel supermercato, col pretesto di acquistare alcuni generi alimentari. In realtà si trattava di un modo per poter individuare la vittima ideale, come una donna non più giovanissima, e soprattutto sola, quale quella poi effettivamente presa di mira. Una volta selezionata la persona da derubare, mentre uno rimaneva in disparte, in sostanza ricoprendo il ruolo del “palo”, l’altro aveva avvicinato da dietro la vittima designata, cogliendola di sorpresa e riuscendo così a strapparle di mano la borsa, contenente gli affetti personali, le carte di pagamento elettroniche e il denaro contante, per alcune centinaia di euro. E, soprattutto, procurando alla vittima un grande spavento. I due uomini sono stati identificati dai Carabinieri, e conseguentemente denunciati in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Arezzo per furto aggravato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Donna scippata al parcheggio del centro commerciale

ArezzoNotizie è in caricamento