Rubano mille chili di rame dalla ferrovia: quattro arresti

Avevano tranciato, sguainato e nascosto 1000 chili di rame in sacchi della spazzatura, nascondendoli poi con rami e sterpaglie. Una tonnellata di metallo prezioso. Una quantità di trecce elettriche talmente sproporzionata, da costringere gli...

rame-fili-elettrici

Avevano tranciato, sguainato e nascosto 1000 chili di rame in sacchi della spazzatura, nascondendoli poi con rami e sterpaglie. Una tonnellata di metallo prezioso. Una quantità di trecce elettriche talmente sproporzionata, da costringere gli stessi autori del furto, dopo diverse notti di lavoro e pianificazione, ad abbandonare, tra quelli già preparati, il sacco più piccolo perché impossibile da caricare nell’auto.

Sono stati gli investigatori della Squadra Mobile della polizia di Arezzo, insieme ai colleghi della Ferroviaria di Arezzo e Firenze a sgominare una banda di malviventi dedita al furto di rame. L’operazione è scattata ieri ed ha portato all’arresto dei responsabili.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Secondo quanto reso noto, la banda proveniente dalla Puglia, era arrivata ad Arezzo nella notte di venerdì ed aveva immediatamente destato i sospetti degli inquirenti. Il gruppo d’investigatori della terza Sezione della Squadra Mobile aretina e della Polizia Ferroviaria del Compartimento di Firenze e del Posto di Polizia di Arezzo ha lavorato ininterrottamente per quattro giorni e quattro notti di fila, pedinando la banda; monitorandola; comprendendone modalità operative e tempistiche d’intervento. I malviventi, prima di essere arrestati, nelle notti precedenti, avevano messo a segno due colpi. Nel primo hanno tagliato i cavi di rame sia lungo la ferrovia e nel secondo hanno preso di mira un sotto stazione elettrica dell’alta velocità. Durante quest’ultimo colpo, i poliziotti hanno accertato che i cavi non tagliati dai ladri e lasciati sulla linea e avevano iniziato a fondersi per l’eccessivo carico di tensione che erano costretti a sopportare dopo il furto.

“Una situazione – fanno sapere dalla questura - che ha rischiato di produrre le conseguenze più gravi, ponendo in pericolo la regolarità e la stessa esistenza dei trasporti sulla linea veloce. La sinergia e la fusione delle competenze dell’eterogeneo gruppo d’investigatori ha permesso non solo di recuperare i 1000 chili di rame, ma anche di intervenire con estremo tempismo ed allertare il personale della rete ferroviaria, prima che il già ingentissimo danno, paralizzasse il traffico nazionale sulle rotaie dell’alta velocità, tagliando letteralmente l’Italia in due”.

I quattro, tutti di nazionalità rumena, M.I. classe 1980, già indagato per furto aggravato, rapina e ricettazione, A.V. classe 1982, già segnalato per uso di atti falsi, porto di oggetti idonei all’offesa e porto di grimaldelli, L.V. classe 1977, con pregiudizi per uso di atti falsi, lesioni, minacce e rapina, S.V. classe 1995, unico incensurato, dopo le formalità dell’arresto sono stati trattenuti presso le camere di sicurezza della questura in attesa del giudizio direttissimo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' ballottaggio. Sondaggi, conferme e rimonte: la cronaca della giornata

  • Regionali, euforia nel centrosinistra. Giani: "Dedico la vittoria a mia moglie". Exit Poll Tg1: Ghinelli tra il 46,5 e il 50,5%

  • Regionali: Giani è governatore, Ceccardi conquista l'Aretino, Pd il partito più votato. Tutte le preferenze

  • Coronavirus, 17enne postivo: classe di una scuola superiore in isolamento. Tamponi in corso

  • Elezioni regionali 2020: i risultati di Arezzo. Susanna Ceccardi la più votata del comune

  • Otto casi di coronavirus nell'Aretino. Deceduto un paziente di 67 anni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento