rotate-mobile
Venerdì, 28 Gennaio 2022
Cronaca

Rubano la pistola ad una guardia giurata e un telefonino: due arresti

Furto aggravato, porto abusivo di arma da fuoco e ricettazione. Sono questi i reati di cui dovranno rispondere due cittadini, P.G. 26enne della Macedonia e C.A. 21enne ghanese, davanti al giudice del tribunale di Arezzo dove questa mattina...

Furto aggravato, porto abusivo di arma da fuoco e ricettazione.

Sono questi i reati di cui dovranno rispondere due cittadini, P.G. 26enne della Macedonia e C.A. 21enne ghanese, davanti al giudice del tribunale di Arezzo dove questa mattina compariranno per il giudizio in direttissima.

I due infatti sono stati arrestati ieri dai carabinieri di quartiere per il furto rispettivamente di una pistola e di un telefono cellulare.

Ma veniamo ai fatti.

Ieri mattina, secondo quanto reso noto dai comando provinciale dei carabinieri di Arezzo, un dipendente dell'azienda di vigilanza privata Securpol ha denunciato il furto della sua pistola (Beretta calibro 9 short mod.84 con caricatore a 15 colpi). A quanto pare l'arma era stata inavvertitamente lasciata incustodita nel marsupio della propria autovettura mentre era in sosta davanti ad un esercizio commerciale nel comune di Civitella in Valdichiana. Al suo ritorno la pistola era sparita dall'auto. A pochi chilometri di distanza, ad Arezzo, sempre nella stessa mattinata un 34enne ha chiamato i carabinieri per denunciare il furto del proprio cellulare avvenuto in piazza Guido Monaco. Dopo aver sporto denuncia i carabinieri si sono messi al lavoro e grazie all'utilizzo di un programma di localizzazione satellitare sono riusciti in pochi minuti a rintracciare il telefonino. Il segnale puntava dritto su Campo di Marte.

A questo punto i militari sono entrati in azione. Nell'area situata a ridosso della stazione ferroviaria hanno rintracciato P.G. e C.A. Sottoposti a perquisizione personale i due sono stati trovati in possesso rispettivamente dell?arma rubata a Civitella in Valdichiana e del telefonino rubato in piazza Guido Monaco ad Arezzo.

Il cittadino macedone è stato arrestato per furto aggravato e porto abusivo arma da fuoco mentre il cittadino ghanese per ricettazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rubano la pistola ad una guardia giurata e un telefonino: due arresti

ArezzoNotizie è in caricamento