Rubano Gratta e Vinci al bar Montefalco, ladri acciuffati in Umbria. Bottino di alcune migliaia di euro

Sono stati acciuffati fuori dal confine regionale. Sono almeno due i ladri che ieri hanno assaltato il bar Montefalco facendo incetta di Gratta e Vinci, soldi rimasti in cassa e bevande. Un bottino che era stato quantificato tra i 5mila e i 10...

Polizia-6

Sono stati acciuffati fuori dal confine regionale. Sono almeno due i ladri che ieri hanno assaltato il bar Montefalco facendo incetta di Gratta e Vinci, soldi rimasti in cassa e bevande. Un bottino che era stato quantificato tra i 5mila e i 10 mila euro. I malviventi sono stati arrestati in Umbria, dai carabinieri dopo una fuga durata poche ore. Il furto è stato compiuto infatti nella notte tra mercoledì e giovedì quando alcuni balordi - due almeno - si sono intrufolati nel locale passando dalla porta sul retro. Una volta introdotti all'interno hanno fatto razzia dei "Grattini" e, non contenti, hanno preso di mira quanto trovato a disposizione: bottiglie di superalcolici e il fondo cassa.

A scoprire il colpo era stato, ieri mattina alle 7, il titolare al momento dell'apertura. Una sorpresa amara che nel giro di alcune ore si è trasformata in un sospiro di sollievo per la notizia dell'arresto.

Gli autori, secondo le prime informazioni, non sono italiani e probabilmente avevano intenzione di "rivendere" i tagliandi vincenti in un mercato illegale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sul posto ieri mattina si è recata la Volante della Polizia. Anche gli agenti della Scientifica hanno eseguito un sopralluogo: gli inquirenti stanno infatti valutando la possibilità che gli autori del furto siano gli stessi che, nell'arco della medesima notte, hanno tentato invano di spaccare la vetrina della tabaccheria di via Petrarca scaraventandoci sopra un tombino di ghisa. Saranno forse i filmati delle telecamere presenti nelle due zone a chiarire questo aspetto. L'indizio principale è l'obiettivo: in entrambi gli esercizi infatti si vendevano i "Grattini" che hanno costituito la parte più sostanziosa del bottino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' ballottaggio. Sondaggi, conferme e rimonte: la cronaca della giornata

  • Regionali, euforia nel centrosinistra. Giani: "Dedico la vittoria a mia moglie". Exit Poll Tg1: Ghinelli tra il 46,5 e il 50,5%

  • Regionali: Giani è governatore, Ceccardi conquista l'Aretino, Pd il partito più votato. Tutte le preferenze

  • Coronavirus, 17enne postivo: classe di una scuola superiore in isolamento. Tamponi in corso

  • Elezioni regionali 2020: i risultati di Arezzo. Susanna Ceccardi la più votata del comune

  • Coronavirus in provincia di Arezzo: +13 casi. Quasi tutti in città

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento