Ruba dall'auto di un vicino canne e materiale per la pesca: denunciata una 50enne

L'episodio si è verificato ieri mattina. Ad intervenire sono stati i carabinieri di Subbiano a seguito della richiesta di intervento di un residente della zona

La refurtiva era stata nascosta all'interno della sua auto alla quale i carabinieri sono arrivati seguendo una sorta di pista fatta di indumenti abbandonati per strada. Sono stati i carabinieri di Subbiano a denunciare per ricettazione una 50enne casentinese rea di avere "ripulito" la vettura di un residente della zona. Ma veniamo ai fatti. Nella mattinata di ieri i militari hanno risposto alla chiamata di un uomo il quale, dopo aver trovato la portiera dalla propria auto aperta, lamentava di essere stato vittima di un furto sostenendo come dal suo interno fossero sparite diverse attrezzature da pesca. Una volta sul posto i carabinieri hanno perlustrato la zona in cerca di qualche traccia ed hanno notato la presenza di vari indumenti abbandonati per strada che sono risultati appartenere al subbianese. Seguendo la scia degli abiti, lasciati a margine della via presumibilmente perché di scarso interesse, hanno raggiunto un'altra automobile all'interno della quale si trovavano canne e altro materiale per la pesca. Identificata la proprietaria le hanno chiesto a chi appartenesse quanto rintracciato. A quanto pare la donna non avrebbe saputo fornire spiegazioni valide e per questa ragione è stata denunciata. Gli strumenti, dal valore di circa 100 euro, sono stati restituiti al legittimo proprietario.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm del 4 dicembre: le ipotesi per Natale su mobilità tra regioni, shopping e coprifuoco

  • Sierologici, tamponi rapidi e molecolari: la lezione di Burioni utile per il caso di Arezzo

  • Coronavirus oggi in Toscana: quasi 1.200 nuovi casi e 47 morti

  • Coronavirus, i casi in Toscana scendono sotto quota mille. Calano i decessi

  • In aula insieme ad Angelo. La storia di una classe tornata sui banchi per non lasciare solo l'amico

  • Spostamenti, la nuova ordinanza in Toscana. Cosa si potrà fare

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento