Cronaca

Rsa degli orrori, un'altra richiesta di rito abbreviato

Udienza lampo di fronte al giudice per le udienze preliminari: tutto rinviato a novembre

Una nuova richiesta di rito abbreviato e poi il rinvio. E' stata una udienza lampo quella di questa mattina sul vicenda della Rsa degli orrori. 

L'udienza è stata poi rinviata al prossimo 20 novembre. 

La vicenda è quella della rsa di Castel San Niccolò che venne alla luce nell'aprile del 2018 quando, in seguito ad una meticolosa indagine dei Carabinieri, sei operatori sanitari che lavoravano nella Rsa di Castel San Niccolò furono denunciati per maltrattamenti nei confronti degli ospiti. Le sei persone  furono incastrate dalle immagini registrate da telecamere nascoste. Botte, percosse, offese, umiliazioni: immagini terribili. 

Fino ad oggi tre operatrici avevano chiesto il patteggiamento a 2 anni di reclusione. Altri 4 invece hanno chiesto il rito abbreviato. Su tali richieste il gip Fabio Lombardo dovrà esprimersi a novembre, quando potrebbe essere pronunciato anche il verdetto. 

La cooperativa sarà responsabile civile

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rsa degli orrori, un'altra richiesta di rito abbreviato

ArezzoNotizie è in caricamento