Giovedì, 24 Giugno 2021
Cronaca

Monterchi piange Giuseppe e Gina, lutto cittadino per l'addio ai coniugi morti nel terribile rogo

L'edificio, benché in parte risulti ancora agibile, al momento è sotto sequestro.

Monterchi piange la scomparsa di Giuseppe e Gina Baldi, gli 80enni che hanno perso la vita in un tragico rogo che la scorsa notte ha divorato la propria abitazione.

E' il sindaco Alfredo Romanelli, facendosi interprete dei sentimenti di profonda partecipazione della comunità, ad aver decretato la proclamazione del lutto cittadino in segno di sentito e profondo cordoglio.

Su volontà del primo cittadino è stata disposta l’esposizione delle bandiere a mezz'asta sul Comune, sulle scuole e sugli edifici pubblici, l’osservanza di un minuto di silenzio e raccoglimento presso tutti gli uffici pubblici e la sospensione per tutta la giornata delle attività ludiche e ricreative.

Una comunità intera in lutto che piange un dramma inaspettato quanto tragico che ha segnato profondamente un territorio intero.
nel frattempo quest'oggi si sono svolti all'interno della chiesa di San Michele Arcangelo i funerali dei due coniugi.

Lui 84 e lei 80 anni. Vivevano da sempre a Padonchia, frazione limitrofa al capoluogo, insieme alla propria famiglia.
All'alba di sabato mattina però tutto è cambiato.
Il fumo che ha invaso le stanze della casa e poi le fiamme non hanno lasciato scampo ai due anziani. Inutili le corse disperate e i tentativi di soccorso messi in atto.

L'edificio, benché in parte risulti ancora agibile, al momento è sotto sequestro. Un ulteriore elemento di profondo abbattimento per la famiglia Baldi visto che il figlio di Giuseppe e Gina, Angelo, viveva con la famiglia proprio nella stessa abitazione.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Monterchi piange Giuseppe e Gina, lutto cittadino per l'addio ai coniugi morti nel terribile rogo

ArezzoNotizie è in caricamento