Venerdì, 18 Giugno 2021
Cronaca

Risse del sabato sera, verso il giro di vite. Ghinelli: "Serve un maggiore presidio, potremmo rivolgerci anche ai privati"

Il primo cittadino, pur sottolineando il grande lavoro delle forze dell'ordine, annuncia di voler aumentare i controlli. Verso un confronto con il prefetto

Foto d'archivio (foto Arezzo Notizie)

"Le indagini della polizia municipale vanno avanti, ma per fermare questo fenomeno delle risse del sabato sera andranno presi provvedimenti". Il sindaco di Arezzo commenta così, nella sua consueta diretta sull'andamento della pandemia, l'ultimo episodio di violenza nelle strade cittadine. 

Ghinelli si riferiva a quanto avvenuto  sabato scorso, quando più di una lite si è verificata nel centro storico. In particolare in piazza del Popolo un gruppo di adolescenti - tutti di età compresa tra i 16 e i 17 anni - ha scatenato una rissa intorno alle 19,30, mentre alle 22 circa si sarebbe verificato un altro episodio movimentato in piazza Sant'Agostino. In questo ultimo caso le persone coinvolte si sarebbero dileguate prima dell'arrivo delle forze dell'ordine. 

"Questa situazione va risolta - ha commentato Ghinelli - ne parlerò con il prefetto De Luca non appena ci incontreremo. Si tratta di un pessimo comportamento che alcuni dei nostri ragazzi hanno e che, pur non sfociando in reati, richiede di essere arginato. Occorre presidiare meglio la città, forse anche con l'ausilio di soggetti privati. Le forze dell'ordine stanno agendo bene, lavorano al massimo delle loro possibilità: ma la città presenta molti luoghi, spesso lontani l'uno d'altro, dove si presentano queste problematiche che sono spesso legate all'uso eccessivo di alcol".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Risse del sabato sera, verso il giro di vite. Ghinelli: "Serve un maggiore presidio, potremmo rivolgerci anche ai privati"

ArezzoNotizie è in caricamento