Martedì, 28 Settembre 2021
Cronaca Subbiano

Arrestato per l'aggressione al disabile: è lo stesso della rissa a Subbiano. La Pro Loco: "La festa dell'uva non c'entra"

L'episodio di domenica pomeriggio ha destato molta preoccupazione nel centro abitato del basso Casentino: uno dei protagonisti arrestato dalla Polizia per altri reati. Intanto parla Gianni Fanetti che ha organizzato la manifestazione: "La rissa è scollegata dal nostro evento"

Uno dei protagonisti della rissa che ha spezzato la domenica di festa a Subbiano è il minorenne arrestato dalla Polizia di Stato aretina nelle scorse ore. Si tratta di un 17enne residente in provincia, riconosciuto responsabile già di numerosi gravi atti: aggressioni per lo più, perpetrate tra Arezzo e i suoi dintorni nel corso delle ultime settimane. A questi episodi e hanno fatto applicare la misura della custodia cautelare in carcere (le percosse a un minorenne disabile alle scale mobili del parcheggio Pietri di Arezzo, quelle a un 24enne alla multisala di Arezzo e infine il pugno in faccia a un 44enne in piazza Sant'Agostino) si aggiungerà quindi la denuncia per la rissa di domenica pomeriggio nel centro di Subbiano. Il ragazzo si trova adesso nel carcere minorile di Firenze, così come disposto dall'ordinanza emessa dal Gip del tribunale dei minorenni di Firenze Silvia Chiarantini, su richiesta del procuratore Antonio Sangermano.

Parola alla Pro Loco

E sull'episodio subbianese interviene anche il prresidente della Pro Loco Gianni Fanetti, organizzatore dell'evento che si stava svolgendo in centro quando, in contemporanea, è scoppiata la rissa. "Quest'anno abbiamo organizzato solamente il Mercatino del Tempo che fu, dato che la sfilata tradizionale della Festa dell'Uva non si è potuta fare, causa Covid", puntualizza. E aggiunge, qualora non fosse già sufficientemente chiaro, che la rissa è slegata dall'evento. "La manifestazione non c'entra nulla, poteva succedere ovunque", conclude Fanetti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arrestato per l'aggressione al disabile: è lo stesso della rissa a Subbiano. La Pro Loco: "La festa dell'uva non c'entra"

ArezzoNotizie è in caricamento