Sprangate e colpi di catena, rissa all'ora di cena: quattro feriti

Il violento episodio è avvenuto a Santa Barbara di Cavriglia nella serata di ieri. Una lite avvenuta nel pomeriggio e causata da futili motivi, ha avuto il suo epilogo alle 20 circa con una rissa che ha coinvolto numerose persone

Una sanguinosa rissa, con tanto di sprangate e colpi di catena, al termine della quale quattro persone finite all'ospedale: il violento episodio è avvenuto ieri sera a Cavriglia, nella frazione di Santa Barbara. 

Le indagini dei carabinieri della compagnia di San Giovanni Valdarno sono ancora in corso. Stando ad una prima, frammentaria, ricostruzione, la vicenda sarebbe da ricondurre ad una lite avvenuta nel pomeriggio di ieri tra due persone (padre e figlio) ed un gruppo di tre giovani. A scatenarla sarebbero stati dei futili motivi. I carabinieri sono accorsi subito sul posto e la situazione sembrava tornata alla normalità. 

Invece, alle 20 circa, il gruppetto si sarebbe ritrovato in via San Paolo per una sorta di resa dei conti. Alcuni dei contendenti hanno brandito delle armi improprie: sono così volati colpi di spranga e di catena. Purtroppo altre persone sarebbero state coinvolte nella rissa, mentre tentavano di sedare gli animi. 

Sul posto sono accorsi nuovamente i militari dell'Arma e questa volta è stato necessario anche l'intervento dei sanitari del 118. Alla fine quattro persone sarebbero state denunciate per rissa aggravata, mentre i sanitari hanno trasferito all'ospedale della Gruccia quattro persone.

NOTIZIA IN AGGIORNAMENTO

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sierologici, tamponi rapidi e molecolari: la lezione di Burioni utile per il caso di Arezzo

  • Nuovo Dpcm del 4 dicembre: le ipotesi per Natale su mobilità tra regioni, shopping e coprifuoco

  • Coronavirus oggi in Toscana: quasi 1.200 nuovi casi e 47 morti

  • In aula insieme ad Angelo. La storia di una classe tornata sui banchi per non lasciare solo l'amico

  • Pier Luigi Rossi e la moglie guariti dal Covid: "Alimentazione fondamentale per superare la malattia"

  • Coronavirus, calo dei casi in Toscana: oggi 962 positivi

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento