Rissa a Grosseto, ferito 23enne aretino: ristoratori chiedono aiuto

La polizia ha acquisito le immagini delle videocamere di sorveglianza che hanno immortalato gli aggressori

Foto d'archivio

Ancora una rissa tra giovanissimi, ancora un aretino picchiato e ferito. Il violento episodio è avvenuto martedì sera, alle 23,15 a Grosseto. Alcuni ragazzi si sono affrontati in via Mazzini con calci e pugni. Ad avere la peggio è stato un 23enne aretino, ferito e soccorso dai sanitari del 118. 

Non è chiaro cosa abbia scatenato il parapiglia, di fatto - secondo una prima ricostruzione riportata da La Nazione - pare che due gruppi di giovani si siano scontrati. Al termine il 23enne avrebbe riportato numerose contusioni e una frattura del setto nasale.

Sul posto è intervenuta la squadra Volanti della Polizia di Stato che ha subito acquisito le immagini delle telecamere di videosorveglianza presenti nella zona. Sarebbero stati gli stessi ristoratori a chiedere aiuto. Pare che i volti degli aggressori siano riconoscibili e i filmati potrebbero essere di grande aiuto agli inquirenti per l'identificazione degli autori del gesto. 

Nelle prossime ore sarà sentito anche il giovane aretino. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sierologici, tamponi rapidi e molecolari: la lezione di Burioni utile per il caso di Arezzo

  • Nuovo Dpcm del 4 dicembre: le ipotesi per Natale su mobilità tra regioni, shopping e coprifuoco

  • Pier Luigi Rossi e la moglie guariti dal Covid: "Alimentazione fondamentale per superare la malattia"

  • Coronavirus, sono 2.207 i nuovi casi in Toscana. 48 i decessi: quattro sono aretini

  • In aula insieme ad Angelo. La storia di una classe tornata sui banchi per non lasciare solo l'amico

  • Coronavirus: 1.892 nuovi casi e 44 decessi. I dati della Regione Toscana

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento