Cronaca

Chiesto il processo per sei persone per il fallimento della Konz

Nel mirino degli inquirenti di ci sono l'amministratore, i tre membri del collegio sindacale e due attestatori. Prossima udienza a ottobre

Chiesto il rinvio a giudizio per 6 persone in relazione al fallimento di Konz da parte del pm Andrea Claudiani della Procura di Arezzo: l'accusa è di bancarotta. Nel mirino degli inquirenti di ci sono l'amministratore, i tre membri del collegio sindacale e due attestatori.

Lo storico gruppo della distribuzione alimentare fallì il 19 dicembre 2014 - riporta l'Adnkronos - dopo il tentativo non riuscito di salvataggio con il concordato ad opera di Cadla, sprofondata a sua volta in una crisi che ne ha segnato il tracollo. Il crac sarebbe stato ritardato con attestazioni contabili irregolari per milioni di euro.

Si contestano valutazioni sui crediti non rispondenti al vero e altri passaggi che, nell'ipotesi del pm, configurano la bancarotta patrimoniale fraudolenta per l'amministratore e la bancarotta semplice in cooperazione con l'amministratore, per gli altri. Deciderà il giudice per le indagini preliminari Angela Avila. Prossima udienza il 29 ottobre.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chiesto il processo per sei persone per il fallimento della Konz

ArezzoNotizie è in caricamento