Cronaca

Razziavano il centro Italia a bordo di costose automobili: coppia di ladri in manette

Venti colpi messi a segno in pochi mesi e tutti, o quasi, a bordo di una Porche Cayenne. Sono finiti in manette due cittadini albanesi di 26 e 22 anni accusati dai carabinieri di Sansepolcro di furto in abitazione in concorso aggravato continuato...

carabinieri-paletta-670x4431

Venti colpi messi a segno in pochi mesi e tutti, o quasi, a bordo di una Porche Cayenne.

Sono finiti in manette due cittadini albanesi di 26 e 22 anni accusati dai carabinieri di Sansepolcro di furto in abitazione in concorso aggravato continuato, resistenza a Pubblico Ufficiale, lesioni personali aggravate, danneggiamento aggravato, ricettazione e possesso ingiustificato di chiavi e grimaldelli.

La coppia, al termine di una importante indagine condotta insieme ai militari di Spoleto, è risultata essere autrice di circa 20 furti in appartamento avvenuti nelle provincie di Arezzo, Perugia, Pesaro Urbino, Ancona e Varese.

Ad incastrare i due è stato il loro modus operandi. Per assicurarsi una via di fuga veloce e sicura i ladri utilizzavano durante i propri colpi delle veloci macchine sportive ovviamente rubate.

"Una volta individuata l'autovettura utilizzata con maggior frequenza dai malviventi (un Porsche modello Cayenne rubato a Jesi) - fanno sapere dal comando provinciale - è scattata l'operazione durante la quale, i due pregiudicati, nel tentativo di sottrarsi all'arresto, hanno anche speronato due autovetture di servizio e dopo un rocambolesco inseguimento a piedi, sono stati fermati e assicurati alla giustizia".

I carabinieri hanno recuperato tre automobili di grossa cilindrata, già riconsegnate ai legittimi proprietari e parte della refurtiva che verrà riconsegnata nei prossimi giorni.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Razziavano il centro Italia a bordo di costose automobili: coppia di ladri in manette

ArezzoNotizie è in caricamento