Rave party abusivo: irrompono carabinieri e polizia, 70 ragazzi denunciati. Cinque sono aretini

L'evento è stato organizzato tramite social in un terreno di un'azienda agricola durante Ferragosto, ma senza autorizzazione. Tutti i partecipanti hanno tra i 17 e i 35 anni

Foto tratta da PerugiaToday

E' stato fermato nella mattina di Ferragosto, quando i primi ragazzi erano già arrivati. Carabinieri e polizia della provincia di Siena hanno interrotto un rave party non autorizzato nella campagne senesi: tra i 70 ragazzi denunciati ci sono anche cinque aretini.

I primi arrivati nella notte del 14 agosto

Avrebbero dovuto partecipare centinaia di giovani da varie parti d'Italia, ma la festa è stata interrotta proprio all'inizio. L'idea degli organizzatori (tre 35enni)  era quella di mettere in piedi un rave party per Ferragosto nelle campagne di Montepulciano, in provincia di Siena. I primi ragazzi erano arrivati già nella serata del 14, ma lo stop è stato intimato poco dopo l'alba del 15. I titolari dell'azienda agricola, sui cui terreni si sarebbe dovuta svolgere la festa, si sono infatti insospettiti e hanno denunciato quanto stava avvenendo. E così, poco più tardi, poliziotti e carabinieri hanno fatto irruzione nel terreno occupato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La retata: 70 denunce

Il grosso dei partecipanti non era ancora arrivato. Gli organizzatori si erano mossi tramite social per allestire il rave e sul posto, al momento del blitz, c'erano solo una settantina di ragazzi, che avevano già montato le tende e che avevano passato la prima notte in loco. Cinque di Arezzo, altri delle province di Siena, di Perugia, di Firenze e del Nord Italia, tutti italiani tra i 17 e i 35 anni. Quando i poliziotti del commissariato di Chiusi, quelli della questura di Siena, i carabinieri della comapgnia di Montepulciano e quelli del comando senese sono intervenuti, i 70 giovani sono stati identificati e allontanati. E' scattata la denuncia per occupazione abusiva da parte dell'azienda agricola.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Coronavirus, sei nuovi casi nell'Aretino. Contagiati 19enni di ritorno da una vacanza all'estero

  • I 15 borghi fantasma della Toscana che dovreste visitare

  • Muore in moto a 51 anni: dramma alle porte della provincia di Arezzo. Era in viaggio col figlio

  • Pioggia di bonus in arrivo: sconti sulle cene al ristorante, scarpe, vestiti e arredi

  • Miss Toscana a 17 anni, il teatro Petrarca, gli affetti. Anna Safroncik: "Vi racconto la mia Arezzo"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento