Rapine, Arezzo tra le province più sicure della Toscana: circa tre arresti o denunce ogni 10mila abitanti

Circa 3 persone ogni 10mila abitanti denunciate o arrestate per rapine. Fuori o dentro le mura domestiche. E' questo il dato aretino che emerge dall'analisi svolta da Sole 24 Ore tra le province italiane, prendendo in considerazione quanto...

rapina (2)

Circa 3 persone ogni 10mila abitanti denunciate o arrestate per rapine. Fuori o dentro le mura domestiche. E' questo il dato aretino che emerge dall'analisi svolta da Sole 24 Ore tra le province italiane, prendendo in considerazione quanto avvenuto nel 2016.

Rispetto a molte città italiane, ma anche rispetto alle città della stessa Toscana, Arezzo sembra poter dormire sonni ancora tranquilli. Scorrendo i dati nazionali, infatti, si scopre che alla provincia di Rimini spetta la "maglia nera". Nel cuore della ridente Romagna, infatti, nel 2016 sono state oltre 8 le persone denunciate o tratte in arresto ogni 10mila abitanti. Il tasso di incidenza minore si è registrato invece a Oristano, dove si parla di 0,5 arresti o denunce ogni 10mila residenti. Arezzo è fortunatamente lontana dal dato riminese, con un tasso del 2,701 che le vale la terzultima posizione a livello regionale, ovvero è tra le meno colpite.

Dati regionali

In Toscana la città più a rischio è Prato, che vede un tasso del 7,934 ogni 10mila abitanti. Un dato che però si abbassa notevolmente se si prendono in considerazione le rapine nelle abitazioni: in questo caso è Lucca la più martoriata, con 6,76 denunce o arresti ogni 10 mila abitanti.

Fuori dalle mura domestiche, seguono Firenze con 4,682, Lucca con 4,435, Pisa con 3,651, Pistoia con 3,358, Livorno con 3,053, Grosseto con 2,446, e Siena con 2,087.

Se tra le pareti domestiche il dato aretino oscilla di poco (le rapine avvenute hanno portato a 2,82 arresti o denunce), in altre città della Toscana lievita di molto. Ad esempio a Lucca sale da un tasso del 4,435 ad uno del 6,762, mentre a Siena passa da 2,087 a 3,24 tra le pareti domestiche.

Isola felice infine Grosseto, dove gli arresti o le denunce per le rapine in abitazione sono 1,48 ogni 10mila abitanti.

I casi aretini

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'ultima rapina avvenuta in provincia di Arezzo è stata quella dello scorso 9 agosto a Castiglion Fiorentino. Un uomo si è introdotto all'interno di una filiale di Monte dei Paschi e brandendo un punteruolo ha intimato agli operatori di consegnare il denaro. Solo un mese prima, i carabinieri avevano arrestato un rapinatore seriale che aveva portato a termine almeno due colpi: la rapina alla farmacia “la Marchionna” ad aprile scorso e quella compiuta presso una agenzia assicurativa a Pieve al Toppo il 10 luglio. Il modus operandi era sempre lo stesso: si introduceva all’interno degli esercizi pubblici da rapinare e, mediante la minaccia di coltello, si faceva consegnare i contanti presenti in cassa, sempre poche centinaia di euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Studente precipita da 6 metri il primo giorno di scuola: è grave. Sequestrata l'area

  • Nomi, non tutti sono permessi: ecco quelli vietati dalla legge in Italia

  • Schianto frontale e strada chiusa: 4 feriti, di cui tre ragazzi. Grave una 42enne

  • Malore a scuola: docente trasferita a Siena in codice rosso

  • Tutti i sindaci di Arezzo dal 1946 ad oggi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento