Cronaca

Rapinano a mano armata calciatore del Milan e gli rubano un orologio: fermati dalla Polstrada di Arezzo

Due 30enni sono stati scoperti e fermati in A1: vittima del colpo l'attaccante rossonero Samu Castillejo

Avevano rapinato un calciatore del Milan nel capoluogo lombardo, ma sono stati scoperti e fermati dagli agenti della polizia stradale di Arezzo. Due uomini, cittadini italiani di circa 30 anni, si erano dati alla fuga dopo aver rubato il Rolex che aveva al polso Samu Castillejo. Il colpo è stato messo a segno ieri pomeriggio in piazza Principessa Clotilde: i due hanno puntato una pistola contro il calciatore portandogli via il prezioso orologio dal valore di 80mila euro.

Dopo la rapina i malviventi si sono dati alla fuga a bordo di due moto. Nel pomeriggio di oggi Castillejo si è presentato in questura e ha sporto denuncia. Gli estremi e la descrizione dell'orologio sono stati inseriti nei canali informativi della polizia e, poco dopo, una pattuglia della Stradale di Arezzo, durante un controllo nell'area di servizio Bettolle dell'autostrada A1, ha fermato un'auto con due due persone a bordo.

Si trattava di due giovani trovati in possesso di un orologio di valore: era dello stesso modello e marca di quello sottratto al giocatore del Milan.

Gli agenti della Polstrada hanno quindi contattato i colleghi della squadra mobile di Milano: il calciatore era ancora nei loro uffici e tramite una foto ha riconosciuto subito l'orologio.  I due malviventi sono stati quindi fermati, mentre la squadra mobile di Milano ha effettuato una perquisizione a Brugherio, in provincia di Monza e Brianza, in un'abitazione in uso ai due uomini.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapinano a mano armata calciatore del Milan e gli rubano un orologio: fermati dalla Polstrada di Arezzo

ArezzoNotizie è in caricamento