rotate-mobile
Giovedì, 7 Luglio 2022
Cronaca Centro Storico / Via Giuseppe Verdi, 31

"Dammi l'incasso, muoviti". Uomo mascherato tenta rapina alla pizzeria "dal Guerra"

Ha minacciato la titolare mostrando un collo di bottiglia rotto, ma i presenti lo hanno costretto alla fuga e dopo un breve inseguimento la polizia municipale lo ha acciuffato

"Mi ha detto: 'muoviti, dammi l'incasso' e poi mi ha mostrato il collo di bottiglia". La minaccia di quell'uomo mascherato, in piedi davanti al bancone, non ha fatto vacillare la titolare. Che assieme a una collaboratrice, al marito e al resto dei presenti è riuscita a far comprendere al malvivente che era meglio andarsene. Lo sconosciuto che ha tentato la rapina è stato rintracciato e fermato dalla polizia municipale di Arezzo. L'episodio si è consumato nel corso della nottata nel centro storico di Arezzo, all'interno della nota pizzera La Galleria "dal Guerra" in via Giuseppe Verdi, sotto la galleria che collega via Spinello a piazza San Jacopo.

Tentata rapina alla pizzeria "dal Guerra"

Erano le 23,30 di ieri, venerdì 20 maggio, quando il locale accoglieva gli ultimi clienti. Un uomo, col volto travisato, è entrato. "Qualcosa non andava - racconta la titolare - aveva il cappuccio della felpa calato sulla testa e una sorta di bandana che copriva la bocca". Un po' troppo come misura anti Covid. "Peraltro dal filmato di video sorveglianza di un esercizio vicino si nota come l'uomo abbia cercato il momento propizio per cercare l'affondo, aspettando circa 10 minuti davanti all'ingresso prima di entrare. "Pensava fossero rimaste meno persone - racconta ancora la titolare - ma qualcuno c'era. Si è avvicinato, era strano: non l'ho notato subito, ma aveva anche una parrucca nera. Poi mi ha chiesto l'incasso. Ho fatto finta di non capire e gli ho fatto ripetere quanto detto. Ha urlato, gettandomi una busta rossa dentro cui avrei dovuto mettere le banconote e mi ha mostrato il collo di bottiglia, a mo' di minaccia. Nel frattempo la mia collaboratrice ha urlato il nome di mio marito, che è accorso. A quel punto lo sconosciuto è scappato. Avevamo subito furti, ma non mi era mai capitata una cosa del genere".

La fuga in centro storico

I presenti hanno rincorso l'uomo, che ha gettato via il collo di bottiglia. Ma nel frattempo è passata una pattuglia della municipale in perlustrazione che l'ha seguito. Gli agenti sono stati costretti a scendere, per ricorrere l'uomo nelle strade del centro storico. Il bandito è stato raggiunto in via Guido Monaco. Si tratta di un 42enne di origini siciliane e residente in Valdarno. Ha alle spalle precedenti per reati contro il patrimonio e per droga. E' stato denunciato per tentata rapina. Il collo di bottiglia è stato recuperato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Dammi l'incasso, muoviti". Uomo mascherato tenta rapina alla pizzeria "dal Guerra"

ArezzoNotizie è in caricamento