Giovedì, 29 Luglio 2021
Cronaca

Raid punitivo a casa di un 52enne della Valdichiana. Due arresti: avevano un manganello e un coltello proibito

Avevano organizzato una sorta di raid punitivo contro un 52enne residente in Valdichiana e per questo sono stati arrestati. I due finiti in manette sono un 33enne e un 38enne di origine straniera, sorpresi dai carabinieri della compagnia di...

carabinieri-8

Avevano organizzato una sorta di raid punitivo contro un 52enne residente in Valdichiana e per questo sono stati arrestati. I due finiti in manette sono un 33enne e un 38enne di origine straniera, sorpresi dai carabinieri della compagnia di Cortona, tre giorni fa, il 9 febbraio intorno a mezzogiorno, per violenza e resistenza a pubblico ufficiale, porto abusivo di armi e violazione di domicilio.

La spedizione

I due stranieri - per vicende private - erano andati nella casa di un 52enne e lo avevano minacciato e insultato. L'uomo, spaventato, aveva chiamato i carabinieri. I militari dell'Arma sono intervenuti per riportare la calma tra le parti ma i due stranieri continuavano a insultare il 52enne. Poi il 33enne e il 38enne si sono scagliati contro i carabinieri. I militari sono poi riusciti a fermarli, immobilizzarli e arrestarli.

La perquisizione

La perquisizione dei due aggressori e della loro auto ha permesso di trovare e sequestrare un manganello in legno della lunghezza di 44 cm ed un coltello proibito, con lama della lunghezza di 9 cm.

Le altre operazioni dei carabinieri cortonesi

Oltre a questo arresto, i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Cortona, hanno deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Arezzo un 23enne romeno domiciliato in un campo nomadi di Roma, con precedenti di polizia, per porto di armi od oggetti atti ad offendere. Il giovane è stato controllato a Monte San Savino nel corso di un servizio perlustrativo in compagnia di altri due connazionali, anche loro domiciliati in un campo nomadi di Roma e con pregiudizi di polizia, a bordo di una autovettura Audi A4. Dopo la perquisizione dell'auto, occultato nell'abitacolo della vettura, è stato trovato un tubo metallico della lunghezza di cm 43. A carico dei tre romeni è stata richiesta alla questura di Arezzo, l'emissione di foglio di via obbligatorio.

Sempre i carabinieri del Norm della Compagnia di Cortona hanno deferito in stato di libertà tre persone, un 20enne e un 28enne della Valdichiana ed un 43enne della provincia di Perugia per guida in stato di ebbrezza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Raid punitivo a casa di un 52enne della Valdichiana. Due arresti: avevano un manganello e un coltello proibito

ArezzoNotizie è in caricamento