Domenica, 19 Settembre 2021
Cronaca

Raid negli uffici del palazzo d'oro: rubati pc a Fiab e Isde, colpo anche in studi di professionisti

Un vero e proprio raid nel cuore della notte al "palazzo d'oro", in via XXV aprile. I soliti ignoti hanno messo a segno una serie di furti all'interno della scala 5. Tre piani su cinque sono stati "visitati" dai ladri, che hanno saccheggiato anche...

furto palazzo d'oro3

Un vero e proprio raid nel cuore della notte al "palazzo d'oro", in via XXV aprile. I soliti ignoti hanno messo a segno una serie di furti all'interno della scala 5. Tre piani su cinque sono stati "visitati" dai ladri, che hanno saccheggiato anche la sede di Isde e Fiab, lo studio dell'ingegner Lucherini e quello dei geologi Tamarindi. E questa mattina lo scenario che impiegati e professionisti si sono trovati di fronte è stato desolante: vetri infranti, stanze sottosopra, pc portatili, contanti e oggetti di valore trafugati.

L'amara sorpresa è arrivata all'ingresso in ufficio: "Quando sono arrivata - spiega una dipendente di Isde - ho trovato la porta a vetri infranta. Una volta all'interno mi sono resa conto di quanto successo: sono stati rubati 3 computer portatili, un telefono cellulare e 100 euro che erano in un borsello". Uno dei pc era della Fiab, la Federazione Italiana Amici della Bicicletta, associazione che conta 300 soci che si dedicano volontariamente ad attività inerenti alle due ruote.

Stanze a soqquadro, cassaforte aperta e vetrata in frantumi anche nello studio dell'ingegner Luigi Lucherini: "Abbiamo trovato la stanza sottosopra - spiega - hanno aperto la cassaforte ma dentro non hanno trovato niente di prezioso: ci teniamo documenti di lavoro, c'erano i nostri passaporti. Hanno portato via un portatile, qualche decina di euro che tenevamo in contanti per le spese correnti. Purtroppo non è il primo episodio in questo palazzo, poche settimane fa è stata presa di mira la scala 12. Questo è un palazzo di uffici e purtroppo i ladri nelle ore notturne possono agire indisturbati: nessuno li sente".

Sul posto sono intervenuti i carabinieri che proprio in queste ore stanno svolgendo i rilevi e hanno già dato il via alle indagini.

Secondo le prime indiscrezioni sembrerebbe opera di professionisti che hanno studiato bene l'intera zona e gli orari degli uffici. I portoni d'ingresso hanno infatti le chiusure temporizzate: la sera dopo una certa ora, si possono aprire solo con le chiavi. Un dettaglio che forse i ladri conoscevano, perché i portoni non sono stati scassinati. Inoltre in questa occasione, hanno colpito solo sui piani dove erano sicuri che avrebbero potuto mettere insieme un cospicuo bottino senza rischiare troppo: hanno quindi evitato di colpire nel pianerottolo di un professionista che ha installato una telecamera di videosorveglianza privata. Le immagini sono state comunque acquisite dagli inquirenti, che le analizzeranno per verificare i movimenti che si sono avuti nel palazzo nelle ore precedenti e in quelle in cui si presume i ladri abbiano colpito. Nella speranza che abbiano lasciato tracce impresse anche sul video.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Raid negli uffici del palazzo d'oro: rubati pc a Fiab e Isde, colpo anche in studi di professionisti

ArezzoNotizie è in caricamento