rotate-mobile
Domenica, 14 Agosto 2022
Cronaca Olmo-San Zeno

Lite tra fidanzati dopo la discoteca degenera: lei trascinata fuori dall'auto. Arriva la Polizia

La ragazza di 19 anni è ricorsa alle cure mediche, ma le ferite non sarebbero gravi. Secondo la versione del giovane, sarebbe stato lui il primo ad essere aggredito

E' dovuta intervenire la Polizia di Stato con la Squadra Volanti della questura di Arezzo a margine di una lite tra fidanzati aretini degenerata. Gli agenti sono accorsi a seguito della richiesta di aiuto di una ragazza di 19 anni, che ha riportato lesioni per le quali è stata soccorsa in ospedale, dopo l'intervento della Croce Bianca di Arezzo. Il fidanzato, di poco più grande, sostiene di essere stato aggredito per primo.

La ricostruzione dell'accaduto

L'episodio si è aconsumato a fine serata, dopo un appuntamento a ballare. Secondo quanto ricostruito dagli inquirenti i motivi della lite sarebbero banali, probabilmente la voglia della giovane di restare nel locale contro quella del fidanzato di tornare a casa. I due si sono avviati verso casa ma in auto i malumori sono esacerbati nella lite. Secondo quanto riferito dal giovane agli inquirenti, sarebbe stato lui il primo ad essere colpito mentre guidava l'automobile nei pressi di Sargiano. Poi si sarebbe fermato e avrebbe costretto la giovane a scendere dalla vettura per evitare di fare un incidente.

La giovane, dopo aver chiamato il 112, ha mostrato le escoriazioni che aveva riportato e per le quali è stata soccorsa all'ospedale San Donato di Arezzo. Secondo la sua versione, sarebbe stata fatta uscire brutalmente dall'auto e buttata a terra, nella circostanza si sarebbe ferita riportando le lesioni per cui è ricorsa dalle cure dei sanitari: fortunatamente, però, non sarebbero gravi.

Finora non sono state sporte querele di parte. La Procura di Arezzo è stata tuttavia informata dell'episodio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lite tra fidanzati dopo la discoteca degenera: lei trascinata fuori dall'auto. Arriva la Polizia

ArezzoNotizie è in caricamento