Giovedì, 29 Luglio 2021
Cronaca

Quattro intossicati da monossido a Marcena: babbo, mamma e due bambini

Un'intera famiglia è rimasta intossicata - anche se in maniera non grave - ieri sera in una casa alle porte di Arezzo a causa del monossido di carbonio, temibile sostanza, inodore e insapore, che è però velenosa. Il monossido si sprigiona durante...

ambulanza-vigilidel-fuoco-notte

Un'intera famiglia è rimasta intossicata - anche se in maniera non grave - ieri sera in una casa alle porte di Arezzo a causa del monossido di carbonio, temibile sostanza, inodore e insapore, che è però velenosa. Il monossido si sprigiona durante la combustione quando c'è difetto di ossigeno.

L'episodio è avvenuto in un'abitazione in località Marcena, alle porte di Arezzo, lungo il tratto casentinese della regionale 71. Accusati i primi sintomi del malessere, è scattata la chiamata al 118.

Gli operatori sanitari sono intervenuti all'interno della casa, soccorrendo i membri della famiglia che avevano avvertito anomale sensazioni, che sono state immediatamente collegate alla possibile presenza del gas nocivo nell'ambiente.

Così sono stati chiamati anche i vigili del fuoco di Arezzo, che sono intervenuti poco dopo le ore 20 per la verifica della presenza di monossido di carbonio all'interno dell'appartamento. Ed infatti, grazie alle strumentazioni in dotazione, la squadra dei vigili ha poi riscontrato all'interno della struttura una concentrazione significativa di monossido.

Le quattro le persone sono state poi trasportate in ospedale, al San Donato di Arezzo, per le cure e gli accertamenti del caso. Ma non ci sono casi gravi: tutti e quattro gli inquilini dell'appartamento sono entrati in pronto soccorso in codice verde.

@MattiaCialini

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Quattro intossicati da monossido a Marcena: babbo, mamma e due bambini

ArezzoNotizie è in caricamento