Aggressione alla stazione, Ghinelli: "Gesto inaccettabile"

La solidarietà del primo cittadino e di tutta l'amministrazione alla giovane vittima

Le immagini del pugno sferrato senza un motivo al volto di una ragazza nel sottopasso della stazione hanno scosso l'intera città. Quest'oggi il sindaco Alessandro Ghinelli ha commentato l'episodio:

“Un gesto inaccettabile, gratuito e immotivato, per il quale le sole parole sono di biasimo e condanna”, ha detto -“Esprimo la vicinanza e la piena solidarietà mie personali e dell’intera amministrazione alla giovane vittima dell’aggressione. Episodi di violenza ed offesa come quello da lei subito non trovano alcuna giustificazione. Mi aspetto che il responsabile di questo gesto vile, individuato e identificato, venga punito per quanto commesso.

Come commento generale sulla sicurezza, di cui anche questo episodio fa parte, non posso non rimpiangere Matteo Salvini agli Interni, che almeno l'immigrazione, finché c'è stato, l'ha fermata”

Il drammatico episodio risale allo scorso 28 settembre. Erano le 23,20 circa quando la 25enne aretina stava attraversando il sottopasso della stazione di Arezzo. Un giovane originario del Mali ha dapprima tentato delle avances, la ragazza infastidita ha continuato per la sua strada. Lui ha detto qualcosa, lei si è voltata e ha chiesto "cosa vuoi?" ed è a quel momento che il 35enne ha sferrato il pugno. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il video choc: la rincorsa e poi il pugno

I militari dell'Arma hanno dato subito il via alle indagini: grazie all’acquisizione dei fotogrammi delle telecamere di videosorveglianza,  sono riusciti ad identificare e di individuare il responsabile dell’aggressione in meno di 48 ore. Lunedì i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Arezzo, guidata da Pierfrancesco Di Carlo, nell’ambito di un servizio di controllo del territorio, in collaborazione con la Polizia Ferroviaria di Arezzo, hanno proceduto alla denuncia .

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' ballottaggio. Sondaggi, conferme e rimonte: la cronaca della giornata

  • Regionali, euforia nel centrosinistra. Giani: "Dedico la vittoria a mia moglie". Exit Poll Tg1: Ghinelli tra il 46,5 e il 50,5%

  • Regionali: Giani è governatore, Ceccardi conquista l'Aretino, Pd il partito più votato. Tutte le preferenze

  • Coronavirus, 17enne postivo: classe di una scuola superiore in isolamento. Tamponi in corso

  • Elezioni regionali 2020: i risultati di Arezzo. Susanna Ceccardi la più votata del comune

  • Coronavirus in provincia di Arezzo: +13 casi. Quasi tutti in città

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento