rotate-mobile
Cronaca Castiglion Fibocchi

Pugno in faccia fuori dalla discoteca, indagini per identificare l'aggressore

Violento episodio questa notte a Castiglion Fibocchi, all'esterno di una discoteca

Un pugno sferrato in pieno volto. Poi i soccorsi e il viaggio, in codice giallo, verso l'ospedale Meyer di Firenze. E' stato questo l'epilogo di una serata che doveva essere all'insegna della spensieratezza ma che, per un adolescente ancora minorenne, si è trasformata in un incubo. 

Il pestaggio è avvenuto alle luci dell'alba a Castiglion Fibocchi. Erano le 4 del mattino quando i mezzi dell'emergenza urgenza della Asl Tse sono intervenuti presso una discoteca, in seguito al movimentato episodio. L'aggressione - in un primo momento si era parlato anche di rissa, ma le forze dell'ordine hanno chiarito che e si è trattato di un violento diverbio tra due ragazzi - si sarebbe verificata alla fine della serata. 

Stando alle prime testimonianze, il locale era in chiusura e la sicurezza ha invitato tutti i ragazzi presenti a uscire. Una volta all'esterno, però, un giovane avrebbe sferrato un pugno sul volto al ragazzino e poi si sarebbe allontanato. I primi soccorsi sono stati prestati da un'ambulanza presente all'esterno del locale. Poi è sopraggiunta una seconda ambulanza, infermierizzata, della Misericordia di San Giustino Valdarno. I sanitari hanno disposto il trasferimento del ragazzino nell'ospedale pediatrico di Firenze. Nel tardo pomeriggio il giovane era ancora in osservazione, nel reparto Obi (Osservazione Breve) dove dovrebbe restare fino alla giornata di domani.

Nel frattempo sul posto sono giunti i carabinieri della compagnia di Arezzo che hanno dato il via a una serie di accertamenti per identificare chi ha sferrato il pugno e per ricostruire i contorni dell'episodio, compreso il possibile movente. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pugno in faccia fuori dalla discoteca, indagini per identificare l'aggressore

ArezzoNotizie è in caricamento